Anastasio: «Elezioni da annullare»

Scritto da , 11 Luglio 2013
image_pdfimage_print

PONTECAGNANO FAIANO. Elezioni comunali da annullare. Lo chiede il consigliere comunale Antonio Anastasio. L’esponente di Fratelli d’Italia, assistito dal legale Francesco Paolo Staffieri, ha presentato ricorso al Tribunale amministrativo regionale per la Campania contro il Comune di Pontecagnano Faiano e nei confronti del sindaco Ernesto Sica e dei consiglieri risultati eletti alle amministrative del 26 e 27 maggio. All’interno dell’atto, si chiede l’annullamento del verbale di proclamazione e dei verbali delle operazioni elettorali di tutte le sezioni. Nel ricorso si parla di violazione e falsa applicazione del D.p.r. n. 570/1969, della L. n. 81/1993, del D.lgs. n. 267/2000; eccesso di potere per erroneità dei presupposti, travisamento dei fatti, sviamento. «L’esito elettorale – si legge – va annullato per le gravi illegittimità che inficiano i verbali delle operazioni». Si elenca una serie di riconteggi dettagliati che risulterebbero inesatti col dato reale. Si parla di numero di schede scrutinate ed autenticate differente in diversi casi dal numero dei votanti e si fa riferimento ad una sentenza del Tar Calabria sull’argomento. «L’illegittimità – si dice nel ricorso – è grave, perché capace di alterare il risultato». «Per queste motivazioni – spiega il legale – si conclude per l’accoglimento del ricorso, con l’annullamento delle operazioni elettorali e contestuale ordine di rinnovo». Per Anastasio, il ricorso punta solo «al rispetto delle regole». Un colpo di scena nello scenario politico cittadino a poche settimane dall’esito elettorale che ha sancito la vittoria al ballottaggio di Ernesto Sica. Risultato che il consigliere comunale e provinciale di Fratelli d’Italia chiede di annullare per presunte irregolarità riscontrate in diverse sezioni. Anastasio, all’indomani del voto, aveva già presentato ricorso, chiedendo l’assegnazione di un ulteriore seggio in Consiglio alla propria coalizione. In merito alla richiesta di annullamento, nessun commento da parte del primo cittadino.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->