Americo Montera guiderà l’Asi

Scritto da , 13 Luglio 2016
image_pdfimage_print

E’ Americo Montera il nuovo presidente dell’Asi. Ieri l’elezione all’unanimità per il presidente dell’ordine degli avvocati che si piazza ora anche alla guida del Consorzio Aria di Sviluppo Industriale, rimasto senza guida dopo le dimissioni di Felice Marotta. Montera che negli ultimi mesi ha ricevuto anche un incarico regionale direttamente da Vincenzo De Luca, ha avuto la meglio all’Asi su Anna Ferrazzano ed Horace Di Carlo, scartati per presunti motivi di incoferibilità. Horace Di Carlo è attuale consigliere comunale mentre Anna Ferrazzano ha un recentissimo passato in aula consiliare. Entrambi, secondo alcune disposizioni portate alla luce ieri mattina nel corso del vertice Asi, non avrebbero potuto ricoprire la carica presidenziale. Da qui la scelta di affidarsi a Montera,  indicato dalla componente cavese del consorzio. Ed ora scoppia il caso Guerra, l’ex assessore che punta alla presidenza dell’Asis. Anche per l’attuale consigliere comunale potrebbero esserci problemi di inconferibilità. Intanto a Palazzo di Città sono concluse le operazioni di riconteggio per quanto riguarda le preferenze sui singoli consiglieri comunali candidati alle amministrative 2016. Tra i Progressisti per Salerno Eugenio Stabile supera di 8 voti Pia Napoli ed entra di diritto in Consiglio comunale, 732 per la quota rosa, 740 per la new entry. Prime reazioni “social” da parte di Pia Napoli, che tramite il suo profilo facebook ringrazia tutti quelli che hanno creduto nel suo progetto e informa quindi di non sedersi tra i banchi del Consiglio: “Anzitutto complimenti ad Eugenio Stabile per il lavoro fatto e per quanto di buono, sono certa, saprá fare. Poi grazie a i miei 741, che per me rimangono tali. Grazie perché ci avete creduto, più di me. Grazie perché avete creduto nella certezza che i sogni si realizzano, e il nostro si è realizzato. Non eravamo nessuno, non ci preparavamo da anni, non abbiamo chiesto ne avuto aiuto da nessuno. Non siamo scesi a compromesso, non abbiamo contrattato voti, abbiamo deciso che esser “donna” non volesse dire dover viaggiare in coppia ne “accoppiarsi” per prendere voti. Abbiamo creduto, e crediamo ancora, che noi donne siamo come gli uomini (nè meglio nè peggio), e che a due si sale sull’altare non le scale del Comune. Siete stati coraggiosi e temerari da scegliere, con me, di rimanere onesti e leali, incassando colpi, rifiuti, tagli e tutto quanto è stato. Abbiamo vinto lo stesso ragazzi, raccogliere un tale consenso, così diffuso sul territorio e così spontaneo non è da tutti. Sono fiera di poter dire di avere una squadra fantastica, che nessuno me ne voglia: la migliore della cittá! Grazie di tutto e ora, dopo esserci fermati in attesa dei dati, nuovamente a lavoro più di prima”. Per quanto riguarda la “sfida” interna a Salerno per i giovani tra il consigliere uscente Gianluca Memoli e la new entry Fabio Polverino, a spuntarla è stato quest’ultimo, dopo il “testa a testa” finale. La proclamazione del nuovo Consiglio comunale avverrà lunedì 18 luglio. Entro fine mese si dovrebbero svolgere 2 consigli comunali, l’uno per l’insediamento e l’altro per l’esame dei riequilibrio del bilancio comunale.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->