Altro tassello sui sentieri del culto micaelico

Scritto da , 20 ottobre 2018
image_pdfimage_print

di Titty Ficuciello

Si allarga la famiglia dei Sacri Luoghi del culto micaelico. Lo scorso 4 ottobre anche il Comune di Minervino Murge ha aderito a “ I Sacri Luoghi dell’Arcangelo Michele” progetto religioso e culturale di Michele Cicatelli, Direttore del Centro Culturale Studi Storici “Il Saggio” di Olevano Sul Tusciano e del Presidente del Centro, il cav. Giuseppe Barra. Nell’aula consiliare della sede comunale di Minervino erano presenti il Sindaco, Maria Laura Mancini, l’Assessore Massimiliano Bevilacqua, l’Associazione “ GO- Murgia Grupporizzonti” rappresentata dal Presidente Franco D’Avenia, il Parroco di S. Michele Arcangelo di Minervino, Don Riccardo Taccardi. Hanno preso parte alla cerimonia anche Don Franco Leo, parroco della Chiesa della Beata Vergine Immacolata di Minervino, Don Angelo Castrovilli, Parroco di Santa Maria Assunta di Minervino, Sabatina Ciani, autrice del libro “ Minerva e l’Arcangelo a Minervino Murge. Itinerari di storia e di fede”(2010) e la Prof.ssa Immacolata Aulisa, direttrice del Centro di Studi Micaelici e Garganici di Monte Sant’Angelo(FG). Entusiasta il Sindaco di Minervino che ha molto apprezzato l’iniziativa di diffondere la conoscenza e la valorizzazione della grotta di S. Michele presente sul suo territorio, sostenendone il progetto che crea una rete solidale che mette in relazione le diverse realtà dov’è diffuso il culto micaelico, creando un dialogo sinergico tra essi. La prof. Aulisa, già presente in altre manifestazioni del progetto, ha svolto un puntuale excursus sugli elementi essenziali del culto micaelico. Il Cav. Barra, come sempre e con decisione, sottolinea oltre al valore religioso e di culto, anche il valore turistico del progetto poiché capace di promuovere turismo ed economia. Michele Cicatelli Direttore e creatore dei “Sacri Luoghi del Culto Micaelico” si dice contento che il progetto, partito da Olevano s.T., stia creando una rete di luoghi sacri. Il parroco di Minervino Don Riccardo Taccardi ne sottolinea la diffusione anche attraverso i parroci e i fedeli. Infine il gruppo, guidato dalla dr.ssa Roberta Chiodo, guida turistica locale, ha visitato la grotta di S. Michele in Minervino, apprezzandone il valore storico e archeologico.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->