Altri 12 positivi tra Salerno e provincia

Scritto da , 23 Agosto 2020
image_pdfimage_print

Dodici in tutto i casi di coronavirus registrati nella giornata di ieri tra Salerno e provincia. Altri dodici casi che procurano altro allarme e preoccupazione tra i cittadini. Dopo il caso di Mercato San Severino e quello di CastelNuovo Cilento, entrambi annunciati dai rispettivi sindaci, nella mattinata di ieri sono emersi dai tamponi effettuati all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, di Salerno, altri tre casi che riguardano una persona di Salerno città, una persona di Nocera Inferiore ed una di Bracigliano. Per tutti e tre i casi sono stati immediatamente attivati i controlli e la tracciatura di tutte le persone con le quali sono entrate in contatto nelle due settimane precedenti, così come impone il protocollo al fine soprattutto di evitare la diffusione del virus. Nel pomeriggio di ieri, invece sono stati 7 i casi riscontrati nella nostra provincia. 5 dei sette casi sono persone che erano entrate in contatto con il gruppo di Battipaglia rientrato alcuni giorni fa dalla Sardegna. Di queste cinque persone 3 sono di Battipaglia, mentre una è di Eboli ed una è un ragazzo pugliese. Gli altri due casi invece sono stati registrati uno a Polla e si tratta di un extracomunitario, mentre il secondo caso è stato registrato a Scafati, ma che risulta essere residente a Napoli. L’attenzione resta altissimi in tutta la provincia, mentre la protezione civile anche nella giornata di ieri nelle principali piazze delle città costiere ha continuato la distribuzione gratuita delle mascherine, che da alcuni giorni devono essere indossate dalle ore 18 e fino alle 6 del mattino, ad eccezione dei comuni della costiera amalfitana che hanno stabilito che le mascherine devono essere indossate per tutta la giornata sia nei luoghi all’aperto che al chiuso.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->