Altri 11 contagiati nel salernitano

Scritto da , 19 Settembre 2020
image_pdfimage_print

Altri 11 casi di positività al covid – 19 sono stati registrati nella giornata di ieri tra Salerno e provincia. A comunicarlo come di consuento, il bollettino del Asl. Undici casi registrati tutti in provincia e nessuno a Salerno città. I primi quattro casi sono stati registrati a Sarno. Altri tre casi invece sono stati registrati a Sala Consilina. In tarda serata invece è stato riscontrato un caso ad Agropoli, uno a Scafati, un altro caso ad Angri ed uno ad Ascea. Qui a risultare positivo è stato un cittadino albanese senza fissa dimora. Complessivamente nell’intera giornata di ieri sono stati 776 i tamponi processati nelle due sedute, un record, fanno sapere dall’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona. In aumento anche i casi di covid registrati in tutta la regione. Nella giornata di giovedì sono ben 208 contagi certificati dall’Unità di Crisi. Il dato emerge su 7460 tamponi. Non si registrano decessi, mentre i guariti sono 50. Intanto per la settima settimana consecutiva, aumentano i contagi da coronavirus in Italia. Cresce pure l’età mediana dei positivi, segno che la trasmissione interfamiliare, e in particolare dai più giovani agli anziani, è sempre più diffusa. Cala invece l’indice di contagio tornato sotto l’1 (è a 0,92) che però è calcolato solo sui casi sintomatici e dunque potrebbe sottostimare la reale diffusione del virus. Dall’osservazione sull’andamento dell’epidemia il ministero della Salute e l’Istituto Superiore di Sanità vedono un “lento e progressivo peggioramento dell’epidemia di SARS-Cov-2, sebbene con un andamento più contenuto rispetto a quello osservato in altri Paesi europei”. Di più: “Al momento i dati confermano l’opportunità di mantenere le misure di prevenzione e controllo già adottate ed essere pronti alla attivazione di ulteriori interventi in caso di evoluzione in ulteriore peggioramento”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->