Alla presenza di De Luca inizia domani il congresso del Distretto Lions Salerno

Scritto da , 14 Ottobre 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Sarà il Gran Hotel Salerno ad ospitare domani e sabato il primo congresso di apertura del Distretto Lion 108YA, appuntamento presso il Grand Hotel Salerno. L’inizio dei lavori è previsto per le 9,30 alla presenza del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, che porterà i suoi saluti a tutti i partecipanti attraverso il Governatore del Distretto 108 YA, Francesco Accarino. Subito dopo si proseguirà con il congresso che porterà a Salerno delegati in rappresentanza dei 3445 soci distribuiti in 138 club tra le regioni Campania, Basilicata e Calabria. Quello di domani e di sabato sarà il primo congresso in presenza dopo il periodo della pandemia. Periodo nel quale, comunque, il lavoro dei Lion non si è mai fermato su tutto il territorio nazionale: sono ad oggi 439.088 le persone servite nelle attività di servizio che vedono impegnate centinaia di uomini e donne. Il motto adottato nel 1954 dai Lions “We Serve”, continua a riassume efficacemente l’idea della missione lionistica, intesa a creare e stimolare lo spirito di comprensione, a perseguire principi di buon governo e di buona cittadinanza, a prendere attivo interesse al bene civico, culturale e sociale della comunità, ad aprirsi, infine, ad una libera trattazione di argomenti di interesse pubblico, agevolando ed incoraggiando la partecipazione di chi si dedica al «servizio» per migliorare, anche nel comportamento privato, l’efficienza e la serietà in tutti i settori dell’attività dell’uomo. “Usciamo dalla pandemia consapevoli delle difficoltà trascorse e di quelle che incontreremo. – spiega il Governatore del Distretto 108 YA, Francesco Accarino – I nostri principali interlocutori sono il club e i soci per lavorare nella loro comunità, dando risposte alle tantissime necessità che emergono dopo una profonda crisi sanitaria, economica ed umana. Quindi efficienza, semplificazione, sobrietà. Ad una società che soffre bisogna dare risposte per lenire il dolore, ad una società indigente bisogna dare quel che occorre, ad una società sgomenta bisogna dare coraggio, ascoltare e trasferire solidarietà con il cuore. – prosegue ancora Accarino – Nel periodo dell’emergenza covid abbiamo cambiato il nostro modo di servire: abbiamo fornito ventilatori, mascherina, pasti, derrate alimentari, strumenti per la didattica a distanza. abbiamo scoperto che esistono anche altri modi di servire e quindi proseguire in questo cammino, attingendo alle esperienze maturate e cogliendo le occasioni che si porranno. – conclude Francesco Accarino – Le convenzioni stipulate, a livello locale, con la protezione civile della regione Calabria e, a livello nazionale, con ANCI, l’associazione dei comuni d’Italia, consentono interventi a tutti i club del distretto, consentono a tutti i soci spazi di impegno e partecipazione. Servire insieme, oltre ogni esperienza precedente. Focus dei programmi: un impegno sul mediterraneo per il futuro dei giovani, puntando su ambiente, impresa, sviluppo sostenibile, sensibilità alle infrastrutture, responsabilità sociale di un mezzogiorno attivo, che propone e non aspetta”. Ma non è tutto domani e sabato dinanzi al Grand Hotel Salerno saranno eseguiti screening gratuiti per il diabete, una delle cinque aree in cui si concentra il servizio dei Lion, in campo attività e progetti anche per la Vista, la Fame, l’Ambiente e il Cancro Infantile.

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->