Alcuni gestori di lidi stanno creando strutture sulle spiagge libere senza permesso

Scritto da , 16 Giugno 2020
image_pdfimage_print

“Non credo che quelli che stanno effettuando le installazioni abbiano dei titoli a farlo”. Lo dice l’assessore all’Urbanistica Mimmo De Maio in merito ad alcune strutture che stanno nascendo sul litorale cittadino da parte di alcuni gestori. Strutture che, per certi versi, stanno limitando di molto l’utilizzo anche delle spiagge libere. Non senza rimostranze da parte dei cittadini che si vedono erodere in maniera del tutto artificiale di spazio sulle spiagge libere. «Faremo delle verifiche nelle prossime ore anche di concerto con le forze dell’ordine per verificare questi dati che ci pervengono se sono confermati. – riprende De Maio – Per comprendere meglio che stia accadendo e per prendere delle opportune risoluzioni». Le segnalazioni sono pervenute anche in via Roma, con l’assessore all’Urbanistica che ribadisce. «Spero di avere delle opportune verifiche nelle prossime ore con opportuni approfondimenti. – riprende – Nel caso di erronee installazioni andremo a prendere i necessari provvedimenti. Saranno verificati, dunque tutti i permessi». Attività, quindi, di controllo che potrebbero partire già dai prossimi giorni e con buona pace dei bagnanti.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->