Al Ruggi 230 operatori sanitari positivi al Coronavirus: allarme tra i medici

di Erika Noschese

Sono, in totale, 230 gli operatori sanitari in servizio presso l’azienda ospedaliera universitaria Ruggi d’Aragona, positivi al Coronavirus. Dati allarmanti quelli che snocciola Antonio Capezzuto, segretario della Fp Cgil Salerno secondo cui, ad oggi, si “registrano ancora troppi casi di contagio tra gli operatori sanitari nei Presidi Ospedalieri della provincia di Salerno, afferenti all’Azienda Ospedaliera e all’Asl di Salerno, e anche nelle strutture private”. Solo al Ruggi, da inizio pandemia, sono 230 gli operatori contagiati. “Bisogna mantenere alta la guardia per garantire la massima sicurezza ad utenti e operatori, pertanto continueremo a vigilare sul giusto approvvigionamento dei Dpi, sul rispetto delle misure anti contagio soprattutto relative ai percorsi sporco/pulito, sullo screening periodico degli operatori e dei pazienti”

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi