Al PalaSilvestri il primo sorriso stagionale per la Pallacanestro Salerno

Scritto da , 28 Ottobre 2019
image_pdfimage_print

SALERNO – Primo successo ufficiale in campionato dopo ben 3 sconfitte di fila per la Pallacanestro Salerno che al PalaSilvestri regola il Cercola. Quintetto atipico per coach Mario Menduto che schiera Santiago Egas come guardia facendo partire Benjamin Vietri in regia, Radoslav Kochev per la prima volta titolare. Mossa che si dimostra fondamentale visti i parziali (22-10, 27-14) nel primo tempo chiudendo con ben 25 punti di vantaggio. Terzo quarto senza storia in cui l’attacco gialloblu rende quanto la difesa concedendo solo 7 punti e segnandone 29. Man of the match Alessandro Salvatore autore di 20 punti e 7 rimbalzi, seguito da Raffaello Sammartino 15 punti e 8 rimbalzi e da un Egas decisivo nel nuovo ruolo: 7 punti, 8 rimbalzi e 6 assist. Menduto puo’ sorridere e lo fa rivelando cosa lo abbia spinto a cambiare asset offensivo: “Mi sono accorto che stavamo sacrificando troppo Egas in posizione di playmaker dato che naturalmente lo vedo più propenso a giocare come guardia. Tengo a precisare che sono molto soddisfatto del lavoro in difesa e soprattutto dei parziali tra il primo e terzo quarto, come spesso ho accennato nelle scorse partite, senza questo tipo di fattore le partite non si vincono” Tecnicamente si vince con la difesa, ma moralmente questa vittoria fa più che bene a tutto l’ambiente: “Sicuramente fa bene, ma ci deve fare bene capire che se noi giocassimo duri, le partite sarebbero più agevoli per noi, senza lamentarci dei contatti, dato che tutte le squadre giocano (cestisticamente parlando) con le mani addosso”. La Jolly Salerno tornerà in campo il 10 novembre contro Isernia.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->