Ai Campionati Assoluti a Rovereto, la Derkach cerca il salto verso i Giochi Olimpici

Scritto da , 26 Giugno 2021
image_pdfimage_print

SALERNO – Si tratta dell’ultimo grande evento prima delle Olimpiadi di Tokyo. L’atletica italiana, in grande spolvero in questa stagione, è pronta per gli Assoluti di Rovereto. Ci saranno quarantadue titoli in palio. Oltre milleduecento gli atleti che si confronteranno. Tra loro anche grandi nomi del panorama tricolore tra la triplista di Pagani Dariya Derkach, fresca di una grande misura arrivata la scorsa settimana. A Rieti la campionessa cresciuta sulla pista del Vestuti è arrivata ad un centimetro dalla misura necessaria per strappare il pass per le olimpiadi di Tokyo. 14.31 la settimanascorsa per Derkach che adesso ha l’occasione per realizzare il sogno olimpico. a triplista azzurra dell’Aeronautica, al sesto turno di una serie già nobilitata da altri due salti a +14 (14,10 e 14,07) indovina il 14,31 che la fa diventare la quinta italiana di sempre della specialità. Era dall’incontro internazionale di Avila, in Spagna, nel luglio del 2018, che la saltatrice salernitana di stanza a Formia non superava la barriera dei quattordici metri. Ed era da dieci anni che in Italia non si saltava così lontano nel triplo femminile,”Contenta per il 14,31 e soprattutto per la serie decisamente costante – le parole della 28enne campionessa italiana, seguita dal papà Serhiy e dalla mamma Oksana – per quel centimetro che ancora manca per Tokyo ci rivediamo agli Assoluti di Rovereto, lì darò tutto per prendermi lo standard olimpico. I quattordici metri mi mancavano da tanto ma finalmente sto tornando a saltare come voglio: in questi ultimi tempi ho messo a posto soprattutto la testa, ho attraversato e superato tanti problemi fisici”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->