Agosto: «No al voto on-line suSalvini. Di Maio viola regole M5S»

Scritto da , 18 Febbraio 2019
image_pdfimage_print

Oggi sulla piattaforma Rousseau si vota sul caso Diciotti e sull’autorizzazione a procedere per Matteo Salvini. Da Salerno i componenti del gruppo “Rousseau Salerno” con a capo Oreste Agosto contestano le modalità: « La decisione di sottoporre al voto on line sulla autorizzazione o meno a procedere su Salvini è una grave violazione dei principi fondanti il movimento.Il capo politico nel decidere la sottoposizione al voto sulla immunità parlamentare, di fatto oblitera principi e programmi del Movimento. L’elite parlamentare sta stravolgendo la funzione precipua della nascita e degli obiettivi politici del movimento. Il gruppo Rousseau di Salerno non voterà on line. A questo punto, afferma Oreste Agosto «abbiamo deciso di cambiare nome al nostro gruppo, perché la piattaforma non ci rappresenta più. Nutriamo dei forti dubbi sulla legittimità del voto on line, anche perché come sancito dalla Autorità garante della protezione dei dati personali la piattaforma non è sicura e quindi non è attendibile, perché obsolescente». «Abbiamo da tempo richiesto di conformare la piattaforma alle deliberazioni dell’Autorità garante – spiegano – ma non abbiamo notizie al riguardo. La vulnerabilità informatica incide in maniera radicale sulla trasparenza, regolarità ed attendibilità del voto. Abbiamo seri dubbi che le consultazioni on line fino ad ora svolte, anche per le candidature per le parlamentarie, siano regolari. Per quanto concerne il caso Salvini, gli onorevoli pentastellati avrebbero dovuto assumersi la loro responsabilità senza alcun coinvolgimento della piattaforma e, coerentemente con i principi e valori del movimento, votare Sì. Chi vota No è fuori dal movimento, anche gli stessi parlamentari. Non sitratta di valutazioni di merito che attengono al potere Giudiziario, ma al rispetto dei principi e valori del movimento, che a questo punto non esiste più. In settimana prenderemo delle decisioni, in primo luogo sul nome del gruppo e poi nel merito delle azioni da porre in essere».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->