Accoltellati fuori la discoteca, la questura chiude il Sea Garden

Scritto da , 5 novembre 2015
image_pdfimage_print

Il questore di Salerno ha disposto la sospensione per la durata di quindici giorni dell’attività presso il Sea Garden, in base a quanto previsto dall’articolo 100 del testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza: “ Il questore può sospendere la licenza di un esercizio nel quale siano avvenuti tumulti o gravi disordini o che, comunque, costituisca un pericolo per l’ordine pubblico, per la moralità pubblica e il buon costume o per la sicurezza dei cittadini”.

Il provvedimento è stato notificato al titolare dell’esercizio commerciale dai Poliziotti della Divisione Polizia Amministrativa. Lo scorso 1 novembre i Poliziotti della Sezione Volanti della Questura sono intervenuti presso la discoteca Sea Garden, in Via Salvador Allende a Salerno, a seguito della segnalazione di aggressione subita da alcuni giovani all’interno e nei pressi del locale. Giunti immediatamente sul posto gli agenti hanno accertato la veridicità dei fatti, identificando le vittime dell’aggressione, poi refertate presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di San Leonardo a causa delle lesioni subite.

I fatti, ritenuti pregiudizievoli per l’ordine e la sicurezza pubblica e capaci di creare allarme sociale, sono stati segnalati al personale della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, preposto al controllo di tali locali d’intrattenimento, con particolare riguardo al rispetto delle norme destinate a tutelare la sicurezza degli avventori e dei cittadini.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->