A Nocera Superiore arrivano Colapesce e Di Martino

Scritto da , 22 Settembre 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

La coppia di cantautori Di Martino-Colapesce battezza la prima edizione della rassegna Nuceria Music Fest, in programma Domenica 26 Settembre al Parco Archeologico (ex Foro Boario) di Nocera Superiore. Il festival – promosso e finanziato dalla Regione Campania attraverso la Scabec (società in house della Regione impegnata nella promozione del patrimonio culturale campano) in collaborazione con il Comune di Nocera Superiore – punta alla valorizzazione del patrimonio culturale e artistico della città attraverso una giornata fatta di itinerari, visite guidate e concerto finale nell’ex Foro Boario, a due passi dal Battistero paleocristiano di S.Maria Maggiore che conserva intatto il secondo fonte battesimale più grande d’Italia dopo quello lateranense e che sarà visitabile nell’arco della giornata. «Stiamo lentamente, ma con la necessaria prudenza, tentando di restituire ai cittadini di Nocera Superiore una programmazione di eventi e di percorsi culturali finalizzati a valorizzare il patrimonio archeologico dell’antica Nuceria – spiega il sindaco Giovanni Maria Cuofano – ed è in questa direzione che abbiamo immaginato un appuntamento annuale da istituzionalizzare in grado di unire la musica, lo spettacolo, la cultura e che ha trovato un mecenate nella Regione Campania attraverso la Scabec. Lorenzo Urciullo e Antonio Di Martino, questi i loro nomi all’anagrafe, di Colapesce e Di Martino. Lorenzo Urciullo è originario di Solarino, in provincia di Siracusa. Classe 1983, è nato il 6 settembre, sotto il segno zodiacale della Vergine. Ha 37 anni. Il nome Colapesce è ispirato ad una leggenda siciliana secondo la quale Colepesce, abile pescatore, decise di restare sott’acqua a sorreggere l’Isola per evitare che sprofondasse nel mare. Antonio Di Martino è originario di Misilmeri, in provincia di Palermo. Classe 1982 è nato il 1 dicembre sotto il segno zodiacale del Sagittario. Ha 38 anni. Come il collega Colapesce ha un passato in una band, i Famelica, che ha fondato nel 1998. Nel 2010 il gruppo cambia nome e prende il cognome del frontman, Dimartino, e pubblica 3 album. Di Martino è anche scrittore: nel 2019 è uscito il suo primo romanzo, Un mondo raro. Lo stesso titolo dell’album realizzato in coppia con Fabrizio Cammarata. Lo stesso anno è diventato papà ed è tornato sulle scene musicali da solista con l’album Afrodite. Dal 2020 fa coppia con Colapesce: il duo aveva già collaborato in passato nelle scrittura di brani per diversi cantanti italiani, tra i quali Levante, Marracash e Francesco Renga. L’inizio del concerto è previsto alle ore 21:30 e l’accesso all’area sarà consentito entro le ore 20:30. L’ingresso è gratuito, ma previa prenotazione da effettuare sulla piattaforma web eventbrite.it al seguente link https://www.eventbrite.it/e/biglietti-colapesce-di-martino-nuceria-music-fest-175323867407 sino ad esaurimento dei posti disponibili a sedere sistemati, all’interno del Parco Archeologico, in maniera distanziata secondo le norme anti-Covid. Per accedere all’area sarà necessario essere muniti di documento di riconoscimento, ricevuta di prenotazione nominale del biglietto gratuito e green pass.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->