Positiva al Covid partorisce tre bambini

Scritto da , 2 Ottobre 2020
image_pdfimage_print

di Rosa Coppola

Una giovane donna del Salernitano, positiva al Covid, è pronta per per dare alla luce tre bambini:viene trasferita a Napoli, nel Padiglione della Federico II dedicato alle gravide con Coronavirus, ma per motivi non ancora chiari viene rimandata nell’ospedale nocerino Umberto I. Dove partorisce. Uno dei piccini però non riesce a sopravvivere, uno è in terapia intensiva e un altro viene trasferito in altro ospedale, sempre in Tin. E’ accaduto ieri, nell’ospedale più grande dell’Asl Salerno, e ha visto protagonista una giovane donna, neo mamma, alle prese con un parto trigemellare e mille difficoltà. Ad iniziare dal trasferimento in quello che è considerato Centro regionale di riferimento per le gravide positive al Covid. Forse mancanza di posti letto, ma la paziente è stata costretta a ritornare a Nocera. Un team di professionisti ha accolto la donna preparando l’intervento con tutte le cautele del caso. Non è stato facile, ovviamente, ma lo zelo e la esperienza ha consentito che i tre piccoli venissero alla luce. Purtroppo, uno dei fratellini non ce l’ha fatta. Gli altri due sono in due distinte Tin (terapia intensiva neonatale) che stanno curando e seguendo i piccini in attesa di capire se sono positivi. La mamma, come detto, contagiata dal Covid, potrebbe aver trasmesso loro il virus. Un fatto straordinario che ha visto in campo più professionisti capaci di dare vita ad un gioco di squadra importante per salvaguardare la salute della giovane donna.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->