A Cava finisce a bottigliate e sediate contro la Polizia

Bottigliate e sediate, contro agenti di polizia e comuni cittadini. Ecco la violenza dei contestatori rossi andata in scena a Cava de’Tirreni , in occasione di un comizio di Matteo Salvini, impegnato in campagna elettorale in Campania, in vista della tornata elettorale regionale del 20 e 21 settembre. Altri momenti di tensione in piazza, quando alcuni contestatori hanno lanciato sedie e bottiglie contro gli agenti di polizia impegnati nel garantire la sicurezza dei partecipanti alla manifestazione politica. Ignoti contestatori, mentre la polizia cercava di allontanare alcune persone che disturbavano il comizio dell’ex ministro dell’Interno, ha lanciato alle spalle dei poliziotti sedie e bottiglie trovate nell’area ristoro di alcuni locali pubblici. Salvini si è così rivolto alla piazza gremita di sostenitori, affondando il colpo contro i facinorosi: “Grazie a tutti e anche a chi non aveva niente da fare, che viene qui con i fischietti, vi voglio bene lo stesso. Lasciate che altri fischiettino, questo vuol dire scegliere la Lega. Qui a Cava de’ Tirreni ci sono sia le elezioni per il Comune che per la Regione, vi dico che dove governa la Lega le case popolari vanno prima agli italiani e poi al resto del mondo”. Infine, il numero uno leghista ha aggiunto: “Ve lo dico sottovoce, con educazione, che se su questo palco ci fosse qualcuno di cui condividete le idee non sareste lì a fare casino, sareste a lavorare, o sareste in spiaggia. Qui ci vuole una scuola che funziona, aiutatemi a mandare a casa la Azzolina, e una sanità che funziona”. COMUNICATO LEGA “Ai soliti contestatori, la Lega risponde con il sorriso ed un monito, chi lancia sedie contro la polizia e mette a rischio l’incolumita’ delle perone e’ un criminale che dovrebbe finire in galera.” Cosi’ la Lega della Campania commenta i tafferugli avvenuti a Cava dei Tirreni durante il comizio di Matteo Salvini. “Magnifica la piazza , colorata con i colori della Lega – prosegue il comunicato – .una piazza gremita e festante per Matteo Salvini che ha salutato con affetto le tantissime persone accorse “A Cava Salvini ci mette la faccia ed il cuore. La Lega parla di lavoro, legalita’ buona sanita’ e di scuola”, conclude il comunicato.