«Aree mercatali devono essere pulite»

«Le aree dei mercati rionali devono esser lasciate pulite ed è necessario che tutti gli operatori eseguano con scrupolo la raccolta differenziata dei rifiuti». A lanciare un monito ai mercatali è il sindaco Vincenzo Napoli, di concerto con l’assessore all’Annona Dario Loffredo che indirizzano una diffida a tutti i venditori ambulanti impegnati nelle aree mercatali di Salerno. Da qualche tempo, evidenzia l’Amministrazione Comunale, si registrano problemi molto gravi al termine delle attività dei mercati rionali. Rifiuti di ogni genere abbandonati per terra da qualche esercente incivile, mancata effettuazione della raccolta differenziata. Solo poche settimane fa, infatti, è stato denunciato lo stato di degrado in cui versa il mercato del Vestuti: gli operatori ecologici, i residenti e gli abituali frequentatori hanno infatti denunciato i cattivi odori provenienti dai rifiuti lasciati proprio da alcuni mercatali. «Sono situazioni inaccettabili – continuano Napoli e Loffredo – che rendono più oneroso il servizio di spazzamento e pulizia, generando degrado e pericoli igienico-sanitari. E’ tempo di stroncare questi fenomeni d’inciviltà e malcostume che gettano discredito sugli operatori corretti e generano anche tensioni con le popolazioni residenti nelle zone interessate dall’attività mercatale». L’amministrazione comunale annuncia dunque che saranno intensificati i controlli da parte dela polizia Municipale. «Ci saranno sanzioni – avvertono Napoli e Loffredo – anche pesanti a carico dei contravventori e nei casi più gravi la sospensione ed il ritiro della licenza». Da tempo ormai il primo cittadino ha scelto il pugno duro per la lotta ai rifiuti, scendendo in prima persona in strada a rovistare tra i sacchi di immondizia per cercare di risalire ai responsabili dell’incivile gesto e punirli.