2 avvocati sospesi per 6 mesi dall’Ordine professionale

Scritto da , 18 Giugno 2019
image_pdfimage_print

Accusati di corruzione, due avvocati del foro di Nocera sono stati sospesi dall’ordine degli avvocati per un periodo di sei mesi. Il provvedimento è stato posto in atto dal consiglio disciplinare, presente presso l’ordine di Salerno, così come disposto dai giudici del Riesame. Sono pochi gli elementi diffusi sulla vicenda in quanto sembra chel’inchiesta sia ancora in atto. Dinanzi al Tribunale del Riesame si sarebbe arrivati su appello presentato dal pubblico ministero della Procura di Nocera Inferiore. Il magistrato titolare dell’inchiesta su una presunta corruzione ai danni di un imprenditore dell’agro nocerino sarnese pare avesse chiesto la custodia cautelare per i due avvocati e per un imprenditore di Roccapiemonte. Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Nocera non ha recepito in toto la richiesta presentata dal magistrato titolare del fascicolo. A questo punto il magistrato ha presentato appello al Riesame avverso alla decisione del Gip. Il riesame doo aver esaminato gli atti del Pm e le memorie difensive presentate dai legali dei due avvocati indagati e dell’imprenditore ha ritenuto non accogliere in toto quanto chiesto dal magistrato. No alla custodia cautela. Ma, al contempo i giudici hanno disposto la sospensione dei legali indagtati, per un periodo complesivo di sei mesi, dall’ordine degli avvocati.Quanto deciso dal Riesame è stato recepito dall’ordine di appartenenza che ha avviato l’iter necessario pert la sospensione dall’attività forense dei due interessati al provvedimento.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->