Salerno Porte Aperte omaggia San Matteo

Scritto da , 25 Giugno 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Torna dopo due anni di stop, ed in una versione ridotta a causa del Covid, “Salerno Porte Aperte”, manifestazione culturale che punta a voler far riscoprire in particolar modo ai residenti della città, la città stessa. Giunta alla sua 26° edizione Salerno Porte Aperte si terrà sabato e domenica e sarà dedicata a San Matteo… “Il 27 giugno del 1544, l’Evangelista scatenò una tempesta contro la flotta navale del corsaro ottomano Ariadeno Barbarossa che voleva conquista la città, pronunciando la frase Salerno è mia: io la difendo, ecco perchè abbiamo deciso di di organizzare la manifestazione in questa data. Così celebriamo anche questa ricorrenza” spiega l’assessore alla Cultura Antonia Willburger, nel corso presentazione di ieri mattina, a Palazzo di Città. Presentazione alla quale ha preso parte anche il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli che ha commentato positivamente l’iniziativa “Riprendiamo con Salerno Porte Aperte le belle attività culturali della nostra città. E’ questo un segnale di speranza dopo i mesi bui della pandemia. Un’iniziativa importante che ha sempre riscosso molto successo e ci auguriamo che prosegua ancora così”. Filo conduttore sarà la “salernitanità”, alla scoperta della storia della propria città, con un suggestivo itinerario della Scuola medica salernitana e dell’itinerario Longobardo, con diverse performance musicali, presentazioni di libri ed altro. Il programma della manifestazine prevede per sabato “Alla Scoperta del Monte Stella e del Santuario di Maria SS. della Stella – trekking a cura di “Associazione il Duomo”, guida Adriano De Falco, livello E escursionistico. Partenza ore 8.30 – posti limitati | info e per prenotazione 3409778659. Ed ancora “Alla Scoperta del Monte Bonadies e della Bastiglia – trekking a cura del CAI Salerno. Partenza ore 9 – posti limitati | info e prenotazione 3391695263. Altro percorso Il Sentiero degli dei Salernitano, tra Monte San Liberatore e Monte Saragnano – trekking a cura di Outdoor Campania, guida Francesco Saverio Viscardi. Partenza ore 9 – posti limitati | info e prenotazione 3931020123 Ed infine “La nostra Grande Bellezza!” Esplorazione urbana alla scoperta di Montevergine Park, verso l’area di biodivesità, lungo l’antica salita Montevergine, raccontata da Blam, la regista Flavia d’Aiello, il Comitato Centro Storico Alto di Salerno e la comunità dei Chiapparielli. Partenza ore 11 da Piazza Abate Conforti – posti limitati | info e prenotazione obbligatoria info@blamteam.com, telefono 3408557275 , Per domenica 27 giugno sono invece in programma i seguenti Eventi e iniziative – Giardino Altieri | “Conversazioni civili”, presentazione del libro del professore Francesco D’Episcopo Inizio alle ore 18 – Museo Virtuale Della Scuola Medica Salernitana | “Salerno tra miti e leggende”, proiezioni a cura della Coop. Galahad – Museo Papi | “I meandri della medicina”, visita guidata teatralizzata a cura della Coop. Galahad. – Largo Montone | “Incontro con il fantasma di Ganozza che racconta la sua storia”, una libera interpretazione teatrale di Ganozza e Mariotto”, i “Romeo e Giulietta” di Masuccio Salernitano, XXXIII novella de “Il Novellino”, iniziativa a cura di Antonella Schiavone. – Giardino della Minerva | Visite guidate a cura dell’Associazione Erchemperto & “Musica per l’anima”, concerto di Hand-Pan a cura di Francesco Fasanaro. – Quartiere “Plaium Montis” e Monastero San Nicola della Palma | Alla scoperta della Scuola Medica Salernitana “Schola Salerni”, passeggiata nella parte alta del Plaium Montis, a cura dell’Associazione Erchemperto. – Quadriportico del Duomo | “Il Guiscardo dietro le quinte”, Roberto D’Altavilla si confida alla sua fidata Geppina, teatralizzazione a cura di Teresa Di Florio. – Chiesa di San Benedetto | Visite guidate a cura dell’associazione “Sant’Andrea nella Annunziatella” & Le tentazioni di Barliario”, teatralizzazione a cura di Luigi Vernieri. Appuntamenti: ore 18 e ore 19 – Cappella del Tesoro e Duomo di Salerno | “Alla conquista della Cattedrale”, visita guidata tra storia e leggende del Duomo di Salerno, a cura dell’Associazione il Centro Storico. – Chiesa del Monte dei Morti |”Lo scrigno segreto: la Chiesa del Monte dei Morti”, visite guidate con accompagnamento poetico a cura dell’Associazione “Il Centro Storico” e il collettivo BLAM. – Chiesa di Santa Maria de Lama | Visite guidate a cura del Touring Club Salerno e presentazione del libro “Mulieres Salernitanae” di Federica Garofalo, intervista di Maria Cristina Folino & Mostra delle opere di Renaldo Fasanaro & Lettura di brani e musica di Carlo Roselli. – Giardini di Villa Avenia | “Tra Cielo, Terra e Mare”, concerto del coro Il Calicanto, diretto dal Maestro Silvana Noschese. Inizio ore 19.30 – Cappella di San Ludovido – Archivio di Stato in Piazza Abate Conforti | “Dal foro romano ai giorni nostri, un affaccio su Piazza Abate Conforti”, itinerario guidato di Piazza Abate Conforti e della Cappella di San Ludovico, a cura di Centro Turistico Giovanile – Aula cultuale di Palazzo Pedace – Sede FAI Salerno | Visita guidata con Gianni Fiorito & Iniziative artistiche giovanili a cura del Limen Salerno Festival – Chiesa della Santissima Annunziata | “Salerno come non l’avete mai vista”, visita guidata sulla cupola panoramica con Gianni Fiorito, a cura di Associazione Limen – San Pietro a Corte – Curtis Longobarda | Visita guidata “Tra le corti e le chiese dei principi Longobardi”, a cura del Gruppo Archeologico di Salerno.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->