Alessandra De Sio neo presidente del Circolo Legambiente

Scritto da , 16 Maggio 2021
image_pdfimage_print

di Pina Ferro

Alessandra De Sio è il neo presidente del Circolo Legambiente Salerno “Orizzonti”. La designazione è arrivata al termine del congresso del circolo Legambiente, avvenuta ieri. Il nuovo direttivo nasce all’insegna della continuità ma al tempo stesso dell’innovazione. Dopo la presidenza di Elisa Macciocchi, sociologa attiva nelle politiche giovanili e del lavoro che da oggi guiderà le attività di progettazione dello stesso circolo, subentra Alessandra De Sio, professionista del marketing delle organizzazioni, da tempo specializzata nella comunicazione etica e scientifica. L’intero direttivo è composto da Emanuele Siano, comunicatore sociale e formatore in competenze digitali, nel ruolo di vice presidente; Pasqualina Pannone, tesoriera ed esperta di rendicontazione della progettazione sociale; Raffaele Di Nicola, specializzato in ecoreati e già membro del CeAG (centro di azione giuridica) di Legambiente; Giuliano Polichetti, specialista in farmacologia e tossicologia, da oggi responsabile scientifico; Marica Pepe, esperta nell’organizzazione di eventi culturali; la giornalista Maria Carla Ciancio, responsabile ufficio stampa e relazioni con i media e Michele Buonomo, figura istituzionale e storica della Legambiente, a cui sono affidate le relazioni istituzionali. Il nuovo gruppo, con il fondamentale sostegno dei suoi soci, inaugura le proprie attività in un momento complesso, segnato dalla pandemia e dalle molte limitazioni che ad essa conseguono e soprattutto all’interno di uno scenario socio-economico delicato. «Siamo consapevoli del fatto che le sfide che ci toccherà affrontare nel prossimo futuro sono del tutto nuove oltre che davvero impegnative, più che da ricostruire c’è quasi da rifondare – Afferma la neo presidente Alessandra De Sio – Il tempo dei rinvii è evidentemente scaduto e occorre progettare concretamente una società diversa, più sana ed innovativa ma soprattutto più giusta per tutti, per gli uomini naturalmente ma anche per gli animali che con noi condividono il Pianeta; occorre una società che sappia pensare in modo differente, insomma e che si liberi dei paradigmi che fanno ormai parte del passato. La presidenza di un circolo di Legambiente è un impegno considerevole, sono davvero felice della fiducia riposta in me ma anche nel direttivo di cui faccio parte, composto da persone magnifiche oltre che competenti». Elisa Macciocchi sottolinea a tal proposito il valore della costruzione di legami solidi all’interno dell’associazione e con le altre realtà locali “durante questi anni possiamo dire di aver conosciuto e lavorato con persone e realtà notevoli, è questo il miglior indicatore di un tessuto territoriale fertile e cooperativo, insomma pronto a costruire il cambiamento insieme a noi, troppo spesso constatiamo che il limite non è nei cittadini”. Come da tradizione legambientina il congresso si è concluso con la campagna “Spiagge e Fondali Puliti” che ha visto la pulizia del litorale contiguo al porticciolo di Pastena.

 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->