100 sindaci incontrano Conte, “manifesto” contro spopolamento

Scritto da , 29 Novembre 2019
image_pdfimage_print

Un ‘Manifesto del Mezzogiorno’ con dieci proposte per lo sviluppo delle aree interne e per il contrasto dello spopolamento e’ stato consegnato oggi, a Vallo della Lucania, da cento sindaci della provincia di Salerno al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. L’iniziativa e’ promossa dalla fondazione Grande Lucania Onlus, presieduta dal senatore del M5s Francesco Castiello. Tra le proposte contenute nel ‘Manifesto’, il recupero dei circa 62 miliardi di euro derivanti dalla riduzione di ‘quota 34’ per finanziare infrastrutture efficienti, materiali e immateriali. Poi, l’istituzione di un Fondo di Sviluppo nel quale far confluire le risorse della mancata attuazione della ripartizione dei finanziamenti e la richiesta di istituzione di una cabina di regia per il coordinamento e la promozione dell’agricoltura, dell’agroalimentare e dell’artigianato delle aree interne del Mezzogiorno. Le proposte contenute nel ‘Manifesto’ sono state presentate al presidente del Consiglio con l’auspico che inserite nel piano decennale straordinario per il Sud che, dice Castiello, “il Governo licenziera’ entro la ormai prossima fine del 2019”. “Il manifesto lo porto con me – ha detto Conte nel corso del suo intervento – e lo discutero’ con il ministro Provenzano e con gli altri componenti del gabinetto di governo. Discuteremo tutte le misure con grande attenzione”. Il premier prima di lasciare il teatro ha incontrato tre lavoratori della Treofan e due rappresentanti delle Lsu della Campania.

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->