Zitarosa: «Asili senza riscaldamento». Savastano: «Problema risolto»

Scritto da , 13 dicembre 2012

Termosifoni spenti negli asili nido e nelle scuole dell’infanzia salernitane. E’ quanto denuncia il consigliere comunale di “Alleanza per Salerno” Giuseppe Zitarosa. «E’ davvero scandoloso quanto sta succedendo nelle scuole cittadine. – commenta Zitarosa che sarebbe stato informato direttamente da alcuni genitori – Gli impianti di riscaldamento funzionano solo dalle 8.30 alle 12.30 e le attività didattiche che si protraggono fino alle 16 rischiano di essere interrotte». Secondo il consigliere il problema principale riguarderebbe il momento del pranzo in quanto le mense sarebbero troppo fredde e i bimbi costretti a mangiare nel chiuso delle aule.
A chiarire la situazione ci ha pensato l’assessore alle politiche sociali Nino Savastano che ha evidenziato alcune imprecisioni nella denuncia del consigliere comunale. «Ci sono stati dei problemi di natura tecnica soltanto in due strutture, ovvero gli asili Sorriso e Saragat – spiega il rappresentante dell’esecutivo comunale – In questi due asili non avevamo mai fatto l’orario prolungato e quindi si sono registrati dei disservizi. In ogni caso il riscaldamento è stato sempre garantito fino alle 14 ( e non quindi fino alle 12.30). Inoltre, a partire da oggi (ieri per chi legge ndr) il problema è stato definitivamente risolto per cui si avrà il riscaldamento per l’intera giornata di apertura».
Quindi, niente di cui preoccuparsi. I bimbi non soffriranno il freddo dell’inverno. La preoccupazione di Zitarosa («i genitori saranno costretti a portare i bracieri che si usavano una volta o a reclutare buoi e asinelli, ammesso che siano disponibili») non ha motivo di esistere.  

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->