Willburger: “Archivio Comunale: manca personale ma non ci sono i problemi di infiltrazione”

Scritto da , 16 Giugno 2021
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

“Sull’archivio comunale è stata fatta un’inchiesta fuorviante, denigratoria, è stata una cosa poco veritiera”. L’assessore alla Cultura del Comune di Salerno, Antonia Willbuger che, ospite lunedì di Tribuna Politica, ha smentito quanto emerso recentemente circa le condizioni di degrado in cui versava l’archivio comunale. L’assessore ha infatti confermato che la problematica riguardava prettamente l’ufficio depositi e che l’amministrazione comunale ha già effettuato il primo intervento. “I nostri documenti storici non sono assolutamente nell’umidità, io sono andata – insieme all’ispettrice del ministero – a visionare tutti e 4 i piani e non c’è alcun problema di umidità se non in un angolo del quarto piano ma lì non ci sono i documenti”, ha aggiunto la Willburger, annunciando che gran parte dei documenti saranno trasferiti presso gli uffici della zona industriale e l’archivio verrà ripristinato. Il problema, oggi, riguarda il personale ma, ha precisato ancora l’assessore, “è l’unico archivio storico aperto, anche se su prenotazione, mentre nelle altre città sono ancora chiuse così come sono chiuse le biblioteche”. E proprio a proposito della biblioteca provinciale, la Willburger sostiene la battaglia dei giovani che ne chiedono la riapertura immediata; nei giorni scorsi, infatti, ha incontrato la consigliera provinciale Paky Memoli per provare a risolvere le problematiche ancora oggi esistenti. “Ci sono stati diversi tavoli, l’ultimo la settimana scorsa, con la consigliera Paky Memoli, per discutere delle aperture: presto daremo una risposta grazie a delle disponibilità”, ha precisato aggiungendo che l’orario di apertura dell’archivio storico è prolungato fino al pomeriggio nei giorni del martedì e giovedì, con due custodi che si occupano dell’apertura pomeridiana. Nel corso della puntata di Tribuna Politica, sono stati accesi i riflettori anche sull’auditorium. Nonostante gli interventi che sono stati effettuati e conclusi da un pezzo, infatti, la struttura di via De’ Renzi è ancora chiusa, tanto al pubblico quanto agli studenti del conservatorio Martucci di Salerno: “L’auditorium spero possa risolversi il prima possibile perchè il problema fondamentale era il parcheggio, non possiamo aprire una struttura senza dare la possibilità di parcheggiare lì (in passato ci sono stati non pochi problemi in questo senso, ndr) ma so che l’assessore De Maio si sta occupando anche di questo, sbrogliando un problema abbastanza serio”, ha aggiunto l’assessore alla Cultura che preme proprio per l’apertura dell’Auditorium, “una priorità per la città di Salerno”, ha aggiunto infine.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->