Vola giù dal trincerone Trentenne in fin di vita

Scritto da , 12 gennaio 2018
image_pdfimage_print

Pina Ferro

Un volo di oltre dieci metri quello effettuato da un cittadino rumeno di circa 30 anni. E’ accaduto ieri. L’uomo, probabilmente ubriaco si è lanciato dal trincerone ferrioviario all’altezza dell’incrocio tra via Principessa Sichelgaita e via Matteo Silvatico. Attualmente l’uomo sta lottando contro la morte nell’ospedale di via San Leonardo. Sull’episodio sono in corso indagini da parte delle forze dell’ordine che stanno tentando di ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto. Erano circa le 21 quando alcuni residenti e passanti hanno allertato il 118 segnalando la presenza di un ferito gravissimo nei pressi del trincerone. Il trentenne forse dopo aver bevuto un bicchiere di troppo avrà probabilmente perso l’equilibrio ed è caduto nel vuoto. Un volo di circa dieci metri che gli ha determinato gravi ferite. Sul posto sono intervenuti i volontari dell’Humanitas ed il medico del 118. Le condizioni del paziente sono immediatamente apparse gravi. Dopo essere stato stabilizzato il trentenne è stato trasportato in co- dice rosso presso il pronto soccorso di via San Leonardo dove è stato sottoposto alle cure del caso. Al momento la prognosi è riservata in quanto in grave pericolo di vita. Bisognerà attendere le prossime ore per valutare il quadro clinico. Resta da chiarire se l’uomo fosse da solo.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->