Vinopoli la grande vetrina del nettare di Bacco

Scritto da , 10 giugno 2016

Vino e Street Food per tre giorni a Salerno da oggi sino a domenica

Di DAVIDE NAIMOLI

Buongiorno Italia Onlus con il patrocinio del Comune di Salerno presentano la manifestazione Vinopoli, il più grande evento sul vino del 2016 a Salerno e si svolgerà all’interno del parcheggio del Grand Hotel. Il progetto nasce con l’intento di valorizzare i migliori vini e i cibi del nostro Paese e sarà una tre giorni, 10/11/12 giugno, dove gustare le eccellenze enologiche da scoprire insieme ai migliori prodotti gastronomici. Oltre agli operatori del food, verranno allestiti 20 stand rappresentanti le Regioni italiane, di colore viola, per la somministrazione del vino. Verrà creata un’area infopoint dove sarà possibile ritirare la tracolla portacalice e acquistare i “Bacchi”, che daranno diritto ad avere degustazioni di vino. Non sarà possibile, infatti acquistare le degustazioni in contanti, ma sarà necessario per facilitare possibili code, scambiare gli euro con i bacchi. A presentare l’evento, Domenico Napoli: “Vinopoli è un circuito che sta coprendo molte città in Italia, la settimana scorsa siamo stati a Latina e precedentemente a Napoli, Torino e Vercelli, è formato da 20 stand, all’interno di un circuito di Street Food, in rappresentanza di circa 160 etichette che copriranno tutte le 20 regioni nazionali. E’ un nuovo prodotto di “Buongiorno Italia” che vuole connotarsi non soltanto come manifestazione natalizia, con i mercatini di Natale, riproponendo uno degli slogan di questa campagna elettorale, Salerno non è soltanto per eventi invernali, ma anche estivi. Vinopoli e Street food vogliono essere il primo di una serie di eventi che intendiamo lanciare sulla città e provincia di Salerno in collaborazione dell’amministrazione comunale”. Saranno presenti i migliori Street Food italiani e stranieri. Il Nebbiolo e il Barbaresco, il Cirò e la Falanghina e altri vini si potranno abbinare alle tante specialità e prelibatezze che ci saranno nei tre giorni di manifestazione: dalla focaccia genovese allo gnocco fritto, dal lampredotto toscano al classico siciliano pani ca meusa, dal gyros greco alla porchetta d’Ariccia. L’area sarà il punto di festa non solo con il cibo di strada, ma anche con spettacoli musicali ed eventi che animeranno quest’area per tre giorni. Non solo vino e cibo ma anche spettacolo e a tal riguardo ci saranno una serie di Dj set di caratura nazionale e locale per intrattenere gli ospiti e tutte le persone che saranno presenti all’evento. “La manifestazione è a ingresso libero e gli stand di Vinopoli avranno una cassa unica dove ci si scambiano i contanti con delle fiches che danno la possibilità di gustare vari calici di vino che hanno una caratura differente, si va da due fino al calice di sette fiches. Per quanto riguarda il circuito di Street food, c’è una rappresentanza di operatori nazionali e internazionali e abbiamo scelto l’area dell’ex cementificio perché sembrava la più adatta e meno invasiva del resto della città, pur trovandosi al centro e con numerosi parcheggi nelle vicinanze” conclude così Napoli che ha anche fornito le indicazioni per l’orario di apertura di questa tre giorni, previsto dalle 18 fino alle 24 per la giornata di venerdì, mentre per sabato e domenica si inizierà a partire dalle ore 12.

 

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->