Vincere per dare un senso al campionato

Scritto da , 28 novembre 2016
Foto LaPresse - Gerardo Cafaro
09/10/2016 , Salerno (Italia)
Sport Calcio
U.S. Salernitana 1919 vs Benevento Calcio
Campionato di calcio Serie B ConTe.it. 2016/2017 - Stadio “Arechi”
Nella foto: Della Rocca esultanza

Photo LaPresse - Gerardo Cafaro
Sunday 9th October 2016 , Salerno (Italy)
Sport Soccer
U.S. Salernitana 1919 vs Benevento Calcio
Italian Football Championship League B ConTe.it 2016/2017  - “Arechi” Stadium
In the picture: Exultation Della Rocca

di Enzo Sica

SALERNO. Vincere stasera per dare un senso al campionato che, finora, ha riservato, per la verità, pochissime soddisfazioni. La Salernitana ci prova contro la Pro Vercelli che nei precedenti contro la squadra granata ha sempre potuto gioire perché non ha mai perso. Però la Salernitana dopo il bel pari di Latina vincendo stasera farebbe un bel balzo in avanti in classifica. Superando anche tre squadre che la precedono attestandosi, così, a 20 punti in classifica, a pochissime posizioni dalla zona play off. In previsione anche di un mese di dicembre con sfide da far tremare i polsi che vedranno la Salernitana giocare solo due volte all’Arechi, contro Carpi e Perugia, con tre trasferte contro Bari, Frosinone e Avellino. Ma il tecnico di Ottaviano valuta le situazioni una per volta. Ora la concentrazione è solo su questa giovane Pro Vercelli, una pattuglia che il tecnico Longo sta guidando bene anche se fuori casa ha raccolto finora davvero poco: solo tre punti. Dunque una squadra fragile ma non per questo arrendevole. Tutti ricordano i piemontesi lo scorso anno quando vinsero all’Arechi sovvertendo ogni pronostico della vigilia. Dunque massima concentrazione anche perché le distrazioni non sono ammesse. E Sannino spera che i due attaccanti, Coda e Donnarumma, con Rosina che agirà alle loro spalle possano essere determinante contro una difesa piemontese che finora con i 21 gol incassati è tra le più perforate della serie B. Insomma non credere che tutto possa essere facile ma tenere nella giusta considerazione questa squadra che non avrà nulla da perdere al cospetto dei diecimila che stasera saranno presenti sugli spalti dell’Arechi. In settimana qualcuno pensava che Sannino avrebbe potuto cambiare qualcosa nello scacchiere granata. L’assenza di Odjer, importante, costringerà Sannino a rivedere solo qualche sua scelta a centrocampo. Ma il rientro del Busellato, uno che di palloni ne recupera a quantità industriale, ha tranquillizzato il tecnico di Ottaviano che riproporrà il 3- 5-2 con Improta e Vitale sulle fasce, Ronaldo e Della Rocca e, ovviamente, il capitano a fare il trequartista pronto a lanciare sia Coda che Donnarumma. Ed a proposito del calciatore di Torre Annunziata bisogna anche dire che lo scorso anno, tra la gara di Latina e quella contro la Pro Vercelli segnò ben tre reti. Che lo portarono anche a decollare nella classifica marcatori. Che sia la serata giusta per lanciarsi in questa stagione visto che finora non è stato abbastanza fortunato in molte circostanze? Lo spera il buon Alfredo ma anche la tifoseria che nel salto di qualità da un calciatore importante come lui è fiduciosa. Per il resto con Terracciano e Bernardini confermatissimi ci sono altri due posti che dovranno essere occupati. Ed alla fine crediamo che Perico e Schiavi saranno i prescelti a meno che Sannino non cambi nelle ultime ore qualche scelta. Quello che interessa stasera (si giocherà alle ore 20,30) è conquistare la quarta vittoria interna stagionale dopo 16 giornate di campionato. Migliorando, così, lo score anche della scorsa stagione. Infatti i 3 punti conquistati tra le mura amiche nella gestione Torrente erano in parità proprio come quest’anno prima della partita contro i piemontesi

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.