Vigili di Salerno promossi nello staff di De Luca, indagato il governatore

Scritto da , 7 Settembre 2020
image_pdfimage_print

Come un fulmine a ciel sereno, un nuovo filone giudiziario si abbatte sul presidente della Regione Campania. Il governatore De Luca sarebbe infatti indagato, nell’ambito di un’inchiesta della Procura di Napoli con l’ipotesi di abuso e truffa. Quattro vigili urbani di Salerno sarebbero stati promossi in Regione a membri dello staff. A loro sarebbe stato assegnato il ruolo di addetti o responsabili di segreteria. De Luca è stato ascoltato dai pm negli scorsi mesi.
Ai quattro vigili urbani, secondo l’ipotesi dei pm, mancherebbero requisiti necessari per il salto come formazione, curriculum e specializzazione. Il trasferimento e la promozione – secondo quanto ricostruito da Repubblica – avrebbe consentito ai quattro un innalzamento della retribuzione. Nessun provvedimento per i quattro vigili: la loro posizione è all’esame dei pm.

Intanto De Luca stamattina a Salerno ha preferito non rispondere alle domande dei giornalisti.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->