Vietri, taglio del nastro per la mostra – concorso “Mare Mota”

Scritto da , 3 aprile 2015
image_pdfimage_print

Si è aperta a Vietri sul Mare la mostra-concorso di ceramica “MARE MOTA” dedicata al tema del mare. L’iniziativa, organizzata dall’associazione culturale “L’isola di Samo” e patrocinata dal Comune di Vietri sul mare, porta nel centro storico di Vietri, dal 1 al 30 Aprile la bellezza e lo splendore dell’arte della ceramica unita alla grandezza del mare.

Sono dieci le opere in concorso: “L’Unione” di Pasquale Liguori, “Una pesca miracolosa” di Mirta Morigi, “Sirena” di Adamska Morota, “Talassa” di Domenico Liguori, “Pesci” di Margherita D’Amato, “Il canto del mare” di Anna Rago, “Donna mare” di Sharare Shimi, “Sorelle” di Luigi Manzo,  “Piatto con fauna marina” di Pierino Pisapia, “Tonni” di Rita de Nigris.

Presente anche, come opera fuori concorso, l’opera del Maestro Franco Raimondi intitolata “Vietri sotto il mare”.

Esposti all’interno della mostra anche dei fondali del mare, creati dal giovane Frans Brugman, l’artista olandese che restò affascinato da Vietri sul mare e dalla sua ceramica. Presenti all’inaugurazione della mostra l’assessore alla cultura Giovanni de Simone e il presidente dell’associazione “L’Isola di Samo”, Ernesto Sabatella che, felice per la realizzazione dell’evento, ha evidenziato l’importanza di riuscire a dare sempre spazio alla cultura, anche in periodi difficili. “L’isola di Samo – dice il presidente Sabatella, tra l’altro già sindaco di Vietri sul Mare e tra i promotori storici del “Viaggio attraverso la ceramica” – è una associazione autofinanziata dagli stessi artisti. Questa mostra è anche l’occasione per ricordare due grandi artisti come Frans Brugman e Pierino Pisapia”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->