Vietri diventa un set cinematografico

Scritto da , 12 Dicembre 2018
image_pdfimage_print

di Francesco Barbato

Si è svolta ieri mattina, presso l’aula consiliare del Comune di Vietri sul Mare, la presentazione del cartellone degli eventi della XIII edizione del “Coffi – Cortoglobo Film Festival Italia – che si svolgerà proprio a Vietri sul Mare questo weekend. Presenti alla presentazione, Andrea Recussi direttore generale e fondatore del progetto, il presidente del Forum dei Giovani di Vietri sul Mare Gerardo Ferrari, il sindaco di Vietri sul Mare Francesco Benincasa, il vicesindaco Marcello Civale e l’Assessore al turismo e alla cultura Giovanni De Simone. È stato il vicesindaco Civale ad aprire la girandola degli interventi definendo questa nuova esperienza “un passo importante per Vietri”. L’ assessore Giovanni De Simone, ringraziando lo staff del Coffi Film festival, ha espresso il suo apprezzamento per l’idea degli organizzatori di portare il progetto a Vietri sul Mare. Un progetto che si articolerà in tre giorni: 14, 15 e 16 dicembre attraverso la proiezione di corti, documentari, attività di workshop, mostre cinematografiche e fotografiche, con i lavori dei registi che resteranno a disposizione della cittadinanza di Vietri sul Mare. La kermesse si svolgerà in tre diverse ambientazioni: l’Hotel Bristol, l’Arciconfraternita della SS. Annunziata e del SS. Rosario e la Chiesa di Sant’Antonio a Marina di Vietri sul Mare. Presenti alla rassegna cinematografica importanti attori del panorama artistico italiano, tra gli altri Marina Confalone e Sebastiano Somma. Andrea Recussi si è detto colpito dall’accoglienza ricevuta a Vietri sul Mare, dallo stretto legame che si è creato con i collaboratori e dall’impegno profuso per riuscire a realizzare in poco tempo un evento cinematografico di tale rilevanza con 60 ospiti, 35 finalisti, 7 troupe sul territorio, 4 mostre e 5 giurati. La novità di questa edizione che ha sottolineato Recussi è rappresentata dalla possibilità di realizzare i film durante la tre giorni del festival, con l’occasione di rendere i ragazzi non soltanto spettatori ma veri e propri protagonisti della kermesse cinematografica. Cinque le categorie dedicate: “Sguardi d’autore”, con i migliori professionisti del settore; “Spazio Scuola”, un incontro dedicato ai ragazzi che si svolgerà presso l’Arciconfraternita della SS. Annunziata e del SS. Rosario sabato mattina con delegazioni di alcuni istituti superiori di Salerno che incontreranno il cast di “Gomorra”; le sezioni “Documentari”, “Animazione” e “Nuovi percorsi”. Nel programma anche una mostra di fotografia curata dalla fotografa Rosa Allocco e una mostra di ceramica supervisionate dall’Architetto Daniela Scalese e da Elisa D’Arienzo. Il sindaco Benincasa, ha espresso soddisfazione per la realizzazione del progetto e si è detto fiducioso sulla grande riuscita dell’evento. Il XIII Coffi Film Festival aprirà con il cocktail di benvenuto per gli ospiti e i finalisti all’Hotel Bristol, nel pomeriggio di venerdì e si chiuderà domenica sera con la premiazione del vincitore della sezione “Nuovi percorsi” e la cerimonia di chiusura a Marina di Vietri.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->