Viaggio nel degrado di Matierno tra prefabbricati e rifiuti

Scritto da , 14 Ottobre 2012
image_pdfimage_print

di Roberto Junior LerUna parte della città ridotta in condizioni da terzo mondo, dimenticata da tutti ma non dai consiglieri comunali del PdL Roberto Celano e Raffaele Adinolfi che, ieri mattina, durante il tour, si sono recati presso i prefabbricati di Matierno per mostrare alla stampa le condizioni di degrado nelle quali vivono molti cittadini salernitani.La prima tappa sono stati, infatti, i prefabbriacati. In particolare ci
sono una serie di strutture bruciate, alcune delle quali con tetti in
amianto, che sono state dimenticate dall'amministrazione comunale. Nello
specifico ve ne è una che si trova di fronte ad un prefabbricato
incendiato, che in caso di forte pioggia rischia di perdere la parete
esterna in quanto colpita dalle fiamme. Ad avvicinarsi ai due esponenti
del PdL è stata una signora anziana che da anni vive nella zona. « Ci
sentiamo abbandonati. I politici, tra cui il sindaco De Luca, sono
venuti qui solo a chiederci i voti. C' era stato promesso – ha ripetuto
più volte la signora a Celano ed Adinolfi – che i prefabbricati
sarebbero stati ristrutturati e resi vivibili invece non è stato così.
Perchè il sindaco De Luca non viene a spiegarci le motivazioni di tale
ritardo? Perchè i soldi per installare le luci nel centro cittadino ci
sono e per far vivere noi in condizioni decenti invece no?» . « Non
facciamo parte anche noi della città europea?» gli ha fatto eco un altro
abitante di Matierno. La seconda tappa è stato il Centro
Polifunzionale. Una struttura enorme, ancora in grezzo, i cui lavori
sono stati inaugurati lo scorso anno dal primo cittadino, che ormai è
diventata una vera e propria discarica a cielo aperto. Vi sono rifiuti
di ogni genere (cartoni, bottiglie di vetro, vestiti, siringhe ecc..)
che vanno col tempo aumentando sempre di più e la pioggia di questi
giorni non sta facendo altro che provocare ulteriori danni all'edificio.
« E' una situazione indescrivibile – ha spiegato uno dei residenti ai
consiglieri comunali di centrodestra – di cui nessuno si occupa. Lo
scorso anno il sindaco De Luca è venuto ad inaugurare il campetto di
calcio e il parcheggio annunciando che nel giro di un anno sarebbe stato
pronto anche il Centro Polifunzionale ma, ad oggi, c'è solo un edificio
in grezzo abbandonato a se stesso. E' uno scandalo sotto il cielo. In
altri quartieri – ha lamentato il residente – le opere vengono
completate mentre ai cittadini di Matierno sono state fatte solo
promesse da marinaio» . Prima di lasciare la nota frazione cittadina il
pulmino con a bordo i due consiglieri e la stampa si è fermato anche
dinanzi a quella che sarebbe dovuta essere la variante di Matierno.
« Inaugurata numerose volte, doveva essere consegnata per Pasqua 2012. I
lavori – hanno denunciato Celano ed Adinolfi – sono fermi per la
mancanza di un versamento all’Enel, per lo spostamento di un palo e per
inadempienze del Comune di Salerno» .              (r.j.l)

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->