Via Vinciprova ed ex Cementificio, l’asta va deserta

Scritto da , 30 maggio 2013

L’area di via Vinciprova e quella dell’ex Cementificio restano senza compratori. Almeno per ora. L’asta di ieri mattina, infatti, è andata deserta al Comune di Salerno. L’amministrazione comunale, ricordiamo, aveva messo in vendita i diritti edificatori delle due aree attualmente pubbliche ad eventuali privati interessati alla realizzazione di nuovi edifici, commerciali e privati. Ma al momento di privati neppure l’ombra. Naturalmente ora l’amministrazione comunale riproporrà il bando con un prezzo a base d’asta minore. Ma, per ora, i residenti di via Vinciprova tirano un sospiro di sollievo ed incassano un punto a loro favore, in attesa che venga presentato al Tar di Salerno il ricorso contro la variante al Puc e il conseguente piano di alienazioni che sostanzialmente ha messo il parcheggio Sita (di via Vinciprova) e l’area confinante al Grand Hotel, in vendita. Secondo indiscrezioni il ricorso sarebbe pronto e porterebbe la firma di alcuni residenti di via Vinciprova pronti a bloccare la vendita dell’area. Si dice che ci sia anche una ulteriore istanza contro la cementificazione di via Vinciprova e dell’ex Cementificio, che sarebbe stata prodotta da un privato e pronta ad approdare al Tar Salerno.
Ma in attesa che si pronunci il Tar (come nel caso di Piazza Mazzini) per ora il primo round è a favore dei cittadini della zona.

 

30 maggio 2013

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->