Via l’ufficio sociale e di piano: Le sedi saranno messe all’asta

Scritto da , 18 marzo 2017

 

di Andrea Pellegrino

Il Comune mette in vendita anche le sue sedi distaccate. Al bando ci sono l’ufficio politiche sociali di via De Granita e quello di Piano di via Guarda. Per il primo il prezzo a base d’asta è di 615mila euro; per il secondo 302mila euro. Ancora, nell’elenco dei beni alienabili c’è anche l’archivio del settore personale di via Volontari della Libertà; due depositi della polizia locale (nucleo casa) ed il locale del Cstp di via Menotti. In vendita anche le sedi dell’associazione Salerno Cultura (La Mennolella) e del banco alimentare di via Mauri a Mariconda. Restano in vendita poi le aree pubbliche, più volte proposte all’asta, alcune delle quali finite anche al centro di un contenzioso amministrativo. Le nuove stime vedono l’area dell’ex cementificio a bando per 14 milioni e 620mila euro. Qui si potranno realizzare case. L’area di Piazza Mazzini, invece, vale 15 milioni e 300mila euro. Quest’area dovrà ospitare negozi ed attività commerciali. Area residenziale quella di via Vinciprova che vale 9 milioni e 500 mila euro circa. Area mista, infine, quella orientale (zona campo Volpe) che ha un valore di 8 milioni e 800mila euro. Queste proposte, ora, saranno al vaglio del prossimo consiglio comunale.

 

Consiglia