Via Carella, al via il ripristino dei 50 posti auto

Scritto da , 14 Ottobre 2019
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

E’ stato ordinato il ripristino dei luoghi dopo la revoca della concessione. Le vicende legate al parcheggio di via Carella sembrano essere giunte alla fine. A sollevare il caso, con numerose denunce presentate, il gruppo facebook Figli delle Chiancarelle in seguito alla segnalazione, avvenuta poco più di un anno fa, da parte del cittadino salernitano Aldo Campione. Così, nel 2018, in città scoppia il caso “via Carella”: un cantiere nei pressi di Forte La Carnale, che con il passare dei giorni, vedeva sparire posti auto. Cinquanta posti dedicati alla sosta delle vetture, per la precisione, e destinati ai residenti della zona. Il tutto prima dello stop disposto dall’ex comandante dei vigili urbani Elvira Cantarella che aveva evitato ogni passaggio ufficiale, pur di bloccare il progetto presentato da Eccellenze San Matteo che ora dovrà ripristinare il luogo, restituendo a cittadini e residenti i 50 posti auto sottratti con i lavori che, inizialmente, erano stati autorizzati in quanto il progetto originario prevedeva solo la traslazione dell’aiuola. A chiedere chiarimenti, a suo tempo, anche il consigliere Pietro Stasi che aveva fatto ricorso alla commissione Trasparenza, presieduta dal consigliere d’opposizione Antonio Cammarota. Una vicenda che ha visto coinvolta direttamente anche una cittadina salernitana, titolare di una attività commerciale, che aveva chiesto di poter effettuare – a sue spese – lavori relativi alla manutenzione del marciapiede, con alcune migliorie all’area come una rastrelliera per il parcheggio biciclette, un parcheggio per biciclette elettriche, una colonnina per ricarica Enel, un totem per informazioni turistiche e l’adozione dell’aiuola centrale del parcheggio. Ora, la vicenda sembra essere definitivamente chiarita con il ripristino dei parcheggi.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->