Vertice fuori Palazzo. Poi tutti a tavola con De Luca

Scritto da , 11 febbraio 2015

di Andrea Pellegrino Un vertice di maggioranza in piena regola se non fosse che la riunione si è tenuta nel comitato elettorale “Mai più ultimi” di Vincenzo De Luca. Ieri poco dopo le 17, la seduta, presieduta dal sindaco decaduto De Luca, che ha tenuto al suo fianco il silenzioso primo cittadino facente funzioni Enzo Napoli. Nelle altre stanze del comitato l’immancabile Nello Mastursi, ormai ombra politica di Vincenzo De Luca, poi raggiunto da Ciccio D’Acunto e da altri fedelissimi deluchiani. Da De Luca sostanzialmente c’è stato il via libera al Consiglio comunale di venerdì che dovrà prendere semplicemente atto della sua decadenza. Nel mentre ha annunciato che predisporrà e depositerà nelle prossime settimane il ricorso in Cassazione contro la pronuncia in Corte d’Appello. Quasi certo che il Ministero dell’Interno faccia slittare il voto di un anno, De Luca ha poi rassicurato i suoi sul prosieguo dell’azione amministrativa, compreso, naturalmente, il Pua di Santa Teresa. Quanto alle Regionali, ribadita la linea: «Si va avanti, senza offerte o quant’altro». Per sabato ha promosso una iniziativa a Napoli, dove presenterà il suo programma redatto durante i tavoli della Terra delle Idee. Ma questa volta Vincenzo De Luca vuole tutti i consiglieri comunali presenti. Non come l’altra volta, quando sono state registrate delle assenze. L’appuntamento è alle 11.00, presso il Cinema Filangieri di Napoli. «Qualcuno la scorsa volta ha disertato – avrebbe detto l’ex sindaco – questa volta invece ci dovranno essere tutti». E se dovessero saltare le primarie? De Luca, alla domanda di un suo consigliere comunale ha risposto: «Rispetteremo le regole”. Non sono mancate battute sul presunto incarico che Pina Picierno dovrebbe avere alla guida dell’ex Cassa del Mezzogiorno. Un argomento portato all’attenzione del gruppo di maggioranza, dall’ex forzista Anna Ferrazzano. Ancora su Luigi Nicolais, Vincenzo De Luca non avrebbe mostrato le sue naturali perplessità, soprattutto in ordine all’età anagrafica dell’ex assessore bassoliniano. Insomma nessun annuncio eclatante durante il singolare vertice di maggioranza tenutosi fuori le mura del Palazzo e conclusosi poco dopo le 19,00 con l’arrivo del consigliere comunale Paky Memoli che si sarebbe poi intrattenuta con l’ex sindaco De Luca. Poi, dopo, tutti a cena al “Ristorante del Golfo”

Consiglia