Venerdì al Porticciolo di Pastena la vampa di Sant’Antuono

Scritto da , 15 gennaio 2014

Venerdì 17 gennaio è il giorno della Vampa di Sant’Antuono. A partire dalle 18.00 fino a mezzanotte, sulla spiaggia grande del porticciolo, si terrà la sedicesima vampa, la seconda al porticciolo di Pastena. 

La Vampa è una festa della tradizione da sempre vissuta e sentita in tutti i rioni di Salerno. Per quattordici anni una delle vampe è stata quella della spiaggia di Santa Teresa. Un gruppo di ragazzi del laboratorio Diana, in opposizione alle “nuove tradizioni” del centro, ha contrapposto una “vecchia tradizione” come questa, pregna del significato di rinascita e di purificazione. La spiaggia, come sappiamo, è stata fortemente ridimensionata per far spazio al progetto di piazza della libertà e del Crescent e la vampa è rimasta orfana fino a quando, l’anno scorso, il comitato “Giù le mani dal porticciolo” le ha dato una nuova casa. 

Una giornata di festa e musica, fuoco e cibo, che diventa simbolo di resistenza e monito contro la speculazione, ad affermare che quello che è accaduto alla spiaggia di Santa Teresa non accadrà al porticciolo. Questi i motivi della continuità simbolica delle due vampe. Come comitato “Giù le mani dal porticciolo”, invitiamo tutti a partecipare a questa giornata di tradizione contemporanea piena di musica grazie al contributo di tutti i Sound System salernitani uniti insieme per farci ballare sulla spiaggia accanto al fuoco

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->