Vaccino scaduto inoculato a bimbo, denuncia per dipendenti Asl

Scritto da , 23 gennaio 2018

Somministrano un vaccino scaduto ad un bambino di 8 mesi e per questo sono stati denunciati a piede libero due dipendenti del distretto 68 dell’Asl Salerno 2 a Giffoni Valle Piana. Si tratta di un medico e di un assistente per l’infanzia. I due, lo scorso 18 gennaio, in un ambulatorio di Giffoni Sei Casali, nel Salernitano, avevano iniettato al piccolo un vaccino scaduto a novembre 2017. Sono stati i genitori ad accorgersi di quanto accaduto, una volta rientrati a casa e letto il bollino del medicinale apposto sul libretto sanitario. Madre e padre, a quel punto, sono andati in caserma dai carabinieri per segnalare l’accaduto senza tuttavia sporgere querela. I militari dell’Arma della compagnia di Battipaglia, in collaborazione con i colleghi del Nucleo Antisofisticazione di Salerno, al termine dei controlli sui lotti di vaccini presenti in quell’ambulatorio, non hanno rinvenuto altri medicinali scaduti. Il bimbo sta bene.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->