#unannosenzaeventi, da Salerno a Napoli la protesta in scena davanti al Mercadante

Scritto da , 24 Febbraio 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Anche i tre rappresentanti della Fedas di Salerno erano in piazza ieri a Napoli davanti al teatro Mercadante per la mobilitazione nazionale denominata #unannosenzaeventi. “Siamo in piazza qui a Napoli come in altre città italiane per protestare contro un governo che ci ha dimenticato. Serve un tavolo di confronto ministeriale per una riforma del settore”. Così il salernitano Raffaele Vitale e presidente nazionale della Fedas. A scendere in piazza attori, tecnici, musicisti, maschere che lavorano in cinema e teatri, ma anche titolari di aziende che si occupano di service nei settori dello spettacolo, concerti, danza, teatro. La mobilitazione iniziata dinanzi al Teatro Mercadante si è spostata per alcuni minuti fuori alla stazione marittima, dove i lavoratori hanno attuato un blocco stradale per alcuni minuti, per poi diregersi in corteo verso la sede dell’accademia delle Belle arti. Davanti all’ingresso del Mercadante sono stati esposti due striscioni con la scritta “Il lavoro non è un favore”

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->