Un turno di stop a Coda e Bernardini, 12 mila euro di multa per petardo

Scritto da , 20 Dicembre 2016
image_pdfimage_print

Il giudice sportivo si è pronunciato sull’ultima giornata di campionato. Squalificati per un turno Coda e Bernardini: il primo per il cartellino rosso rimediato sabato scorso, il secondo perchè ammonito per la quinta volta. Scatta anche una pesante multa per il club. Sanzione da 12 mila eurp per la Salernitana  “per avere suoi sostenitori, al 30° del primo tempo, lanciato nel recinto di giuoco ben due petardi, uno dei quali procurava addirittura lo stordimento e la perdita dell’udito, sia pure temporanei, di un Assistente, il quale tuttavia riusciva a continuare ad espletare l’incarico; per avere inoltre, a fine gara, lanciato all’indirizzo dell’Arbitro oggetti contundenti tra i quali due accendini; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lett. a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza”.

Mano pesante anche nei confronti del team manager Salvatore Avallone squalificato per due turni. Il team manager tornerà in panca contro Lo Spezia, il prossimo anno a meno di ricorsi del club. Avallone era stato  allontanato dalla panchina nella partita contro il Carpi  “per avere, al 17° del secondo tempo, proferito espressioni intimidatorie nei confronti dell’allenatore della squadra avversaria”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->