«Un riconoscimento a 40 anni di impegno sindacale»

Scritto da , 13 giugno 2014

di Andrea Pellegrino

Raffaele Bonanni fa sapere di «essere onorato» di ricevere la laurea Honoris Causa in Consulenza e Management Aziendale dall’Università di Salerno. Il segretario nazionale della Cisl non commenta in prima persona, ma dalla Cisl fanno sapere che l’intero sindacato è onorato di questo riconoscimento che «rende omaggio a 40 anni di impegno sindacale». Quanto alle polemiche, dallo staff di Bonanni non nascondono lo stupore. «Certo è che qualche polemica – dicono – era pur sempre comprensibile considerato il personaggio ma ciò che è accaduto in questi giorni a Salerno lascia presagire altro». L’altro, manco a dirlo, sarebbero motivazioni prettamente politiche. «Si premiano – spiega ancora il portavoce di Bonanni, Salvo Guglielmino – ricercatori e calciatori in Italia e nessuno dice nulla. Poi quando si premia chi opera nel mondo del lavoro si scatenano polemiche a non finire. Questo a nostro avviso ci appare esagerato, anche perché è una scelta che ha compiuto l’Università di Salerno e condivisa dal Ministro Stefania Giannini che lunedì sarà presente in Ateneo». I contatti tra l’Università e Bonanni sarebbero partiti più di sei mesi fa. A cavallo, insomma tra il rettorato Pasquino e quello Tommasetti. Da allora diversi sono stati gli incontri tra i responsabili dell’Ateneo salernitano e lo stesso segretario nazionale. «E’ stato seguito un attento e puntuale iter che poi ha portato al conseguimento della laurea. Basti pensare che a supporto della decisione dell’Università di Salerno ci sono relazioni di Tiziano Treu e del professore Michele Tiraboschi. Poi ricordiamo che occorre pur sempre un decreto del Ministro». E se da un lato la Cisl nazionale resta stupita dalla veemenza della polemica, dall’altro fanno sapere di essere «soddisfatti che alcuni ragazzi e tanta altra gente ci hanno dimostrato il proprio sostegno. Lunedì non ci sarà solo Bonanni ma l’intera Cisl, compresi gli operai salernitani con i quali il segretario nazionale ha avuto sempre un ottimo rapporto. E’ un riconoscimento che va ad un intero corpo ed è per questo che ne siamo onorati». Ed infine sulla polemica che ha tutti i tratti di uno scontro politico (anche in vista delle prossime elezioni regionali), la Cisl non entra nel merito e ribadisce: «Scelta prettamente dell’Università», seppur ricordano che «questo Ateneo è uno che conta il maggior numero di iscritti Cisl».

Consiglia