Un nuovo progetto per la differenziata

Scritto da , 16 Gennaio 2019
image_pdfimage_print

di Redazione Cronache

Raccolta differenziata a Pagani, si cambia: un nuovo progetto con un diverso calendario di conferimento, una campagna di sensibilizzazione e una nuova destinazione per i cartoni delle bevande. Queste le novità presentate nell’ambito di una Conferenza Stampa tenutasi questa mattina presso il Teatro Auditorium Sant’Alfonso Maria de’ Liguori durante la quale sono intervenuti i dirigenti dell’Aspa, il Presidente, la Dott.ssa Daniela Del Bene, il Direttore Tecnico, il Dott. Vincenzo Calce, ed esponenti dell’Amministrazione comunale, in particolare, il Sindaco, Salvatore Bottone e l’Assessore all’Ambiente, Gerardo Palladino. La novità principale nasce dalla collaborazione tra il Comune di Pagani e l’Aspa con Tetra Pak e Comieco, per cui sarà messa in atto una nuova modalità di raccolta dei cartoni per le bevande che non saranno più conferiti con carta e cartone ma nella frazione del multimateriale. Al Direttore Tecnico, Vincenzo Calce, il compito di descrivere il nuovo progetto. “Un progetto semplice che faciliti il cittadino nelle operazioni di selezione e conferimento. Un calendario che prevede il conferimento dell’umido 6 giorni su 7, della plastica, del cartone e del secco-indifferenziato 2 volte a settimana. Inoltre, per migliorare il servizio saranno posizionati lungo le strade nuovi cassonetti grazie ad un progetto presentato dall’Amministrazione e approvato e finanziato dalla Regione Campania.” Due i vantaggi sostanziali che ne deriveranno: una città pulita, attraverso un servizio di qualità e la possibilità di non subire aumenti sulla tariffa dei rifiuti. La campagna di sensibilizzazione in collaborazione con Achab Med, che opera da oltre 15 anni nell’ambito della comunicazione ambientale, realizzando idee e progetti per la sostenibilità, vedrà l’utilizzo di diversi strumenti informativi: un pieghevole che sarà distribuito in tutte le abitazioni, manifesti e locandine, incontri con gli amministratori condominiali ed incontri all’interno delle scuole.
“È necessaria la collaborazione di tutti i cittadini affinché il progetto di raccolta differenziata possa decollare. È importante sottolineare come, nonostante le situazioni di emergenza e criticità vissute dall’intero territorio provinciale, la città di Pagani sia pulita. Questo risultato è stato possibile grazie al lavoro dell’ASPA. Per questo, dopo sette mesi dalla sua costituzione, possiamo dire che è stata fatta una scelta rischiosa, ma vincente, un cambiamento radicale nella gestione dei rifiuti che migliorerà ulteriormente con l’incremento della differenziata” ha dichiarato il Sindaco Bottone.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->