Un nuovo comando dei vigili nell’area del bocciodromo

Scritto da , 2 Aprile 2019
image_pdfimage_print

Trasferire il comando dei vigili urbani di Salerno in una zona più centrale della città di Salerno. E’ stato questo il tema discusso durante la Viii commissione mobilità, presieduta da mimmo Ventura, tenutasi ieri mattina al terzo piano di palazzo di Città. Secondo il consigliere Donato pessolano, il trasferimento del comando della polizia municipale sarebbe utile per rendere più semplice il raggiungimento da parte dei cittadini, in caso di disbrigo di ogni tipo di pratica e per un risparmio in favore dell’amministrazione in merito a straordinari oltre che a un’immediata operatività. «La proposta da parte del sottoscritto prevede il trasferimento presso la Caserma angelucci, che ha ampia disponibilità di locali (anni fa adibiti per ospitare le nuove leve e oggi utilizzato come archivio storico), che in breve tempo, trovando un’ubicazione diversa e più ristretta ai militari, potrebbero essere pronti a ospitare il Comando – ha spiegato il consigliere di maggioranza – nella stessa riunione, l’assessore De maio ha indicato quale prospettiva per una nuova sede gli spazi adiacenti il bocciodromo, che potrebbero vedere la costruzione ex novo di una struttura ad hoc per la municipale. Quindi, i tempi sarebbero molto più lunghi e con maggiore dispendio in denaro». Favorevole al trasferimento dei caschi bianchi anche Horace di Carlo che ha però individuato una dona differente, proponendo il trasferimento del comando in via picarielli, nei pressi dell’ufficio anagrafe. Favorevole all’acquisizione, da parte dell’amministrazione comunale di Salerno, dell’area iacp, nei pressi del bocciodromo di pastena anche il consigliere nonché capogruppo di Forza italia a palazzo di Città roberto Celano che punta, a differenza dei colleghi, alla realizzazione di un grande parcheggio. «Si tratta di una mia proposta (più volte reiterata nelle sedi istituzionali) per la quale mi sto battendo ormai da qualche anno e che potrebbe costituire la soluzione per risolvere il problema del parcheggio delle auto nel quartiere, restituendo slancio al commercio della zona, oltre che per avere eventualmente la disponibilità di un’area sosta per i bus adiacente alla stazione metro da utilizzare in occasione della manifestazione Luci d’artista», ha infatti dichiarato Celano, secondo cui la realizzazione dell’area di sosta potrebbe essere la soluzione ai problemi dei residenti che – soprattutto nel periodo di Luci d’artista – lamentano la mancanza di posti auto

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->