Un gazebo per aiutare chi soffre

Scritto da , 24 giugno 2018
image_pdfimage_print

Matteo Maiorano

Consegna di pacchi alimentari in favore di trenta famiglie. Ieri pomeriggio Forza Nuova ha allestito un gazebo per la raccolta firme ai fini della sovranità monetaria. Reddito alle madri e diritto a non emigrare gli altri punti esposti dai rappresentanti presenti in piazza Caduti di Brescia a Pastena. «La risposta della comunità salernitana è stata positiva. Abbiamo consegnato trenta pacchi alimentari che durante la settimana prepariamo in favore delle famiglie bisognose di Salerno». Daniele Gioia ha fatto il punto della situazione rifacendosi anche a quanto Forza Nuova sta svolgendo sul piano umanitario. «Abbiamo in lista ancora altre famiglie che comunque hanno bisogno di una grossa mano, le persone in attesa riceveranno gli alimenti a casa propria. Da inizio anno abbiamo potuto aiutare cinquecento famiglie del salernitano, sperando che il numero non cresca, perchè significherrebbe che la disoccupazione su territorio non accenna a diminuire. Tutti – prosegue Daniele Gioia – hanno il diritto di non emigrare dalla propria terra, non dev’esserci questa fuga di cervelli. Bisogna assolutamente fermare il business legato all’immigrazione». L’esponente di Forza Nuova tocca anche l’argomento legato al reddito alle madri, fortemente voluto dal suo partito: «Facciamo una politica a difesa della famiglia, improntata sul territorio. La politica fa di tutto per non aiutare le famiglie: non ci sono assegni, è necessario dare un reddito alle madri con i nuovi nati fino al compimento del diciottesimo anno di età». Sul tema è intervenuto anche Francesco Carbone:«Esso consiste in un assegno di seicento euro. I soldi vanno presi dai fondi che l’Italia spende per l’immigrazione, anche fare la madre è un lavoro. Raccoglieremo firme proprio per istituirlo».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->