Ultras della Nocerina regalano una nuova bandiera della Salernitana ad Andrea

Scritto da , 19 giugno 2015

Tre ultras della Nocerina hanno voluto regalare una bandiera della Salernitana ed una maglia nuova di zecca al giovane Andrea Gentile, il ragazzo di 40 anni che vive a Nocera Superiore al quale, nei giorni scorsi, era stato bruciato il drappo granata esposto sul balcone di casa per manifestare a tutti la sua emozione per la promozione della squadra in Serie B. La sua storia aveva indignato tutto il mondo ultras ma la risposta della parte sana della tifoseria molossa non si è fatta attendere prendendo le distanze dal gesto vile di pochi che non può macchiare un’intera comunità. Incivili ed ottusi coloro i quali a fronte di una rivalità campanilistica tra le due tifoserie avevano deciso di strappare prima e bruciare poi quel vessillo che per Andrea invece vale tantissimo. Lui, da sempre tifosissimo dei granata, andava allo stadio sin da bambino a seguire i propri beniamini ed adesso grazie al bel gesto di solidarietà, Andrea può tornare a gioire per quei colori che rappresentano la sua passione sportiva.

Consiglia