Ufficializzato il nuovo consiglio regionale

Scritto da , 14 Ottobre 2020
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

Il secondo governo regionale targato Vincenzo De Luca è iniziato ufficialmente ieri quando nel pomeriggio si è tenuta la proclamazione del nuovo consiglio Regionale della Campania. Un momento di emozione, soprattutto per i consiglieri che, per la prima volta, varcano la soglia di Palazzo Santa Lucia, come nel caso dell’esponente di Italia Viva Tommaso Pellegrino. “Le vittorie più belle sono le più sofferte. Al termine delle verifiche delle Commissioni elettorali provinciali presso i Tribunali competenti, la Corte d’Appello di Napoli ha finalmente comunicato il verbale di proclamazione”, ha dichiarato l’ex sindaco di Sassano, già designato capogruppo di Iv, il partito fondato da Matteo Renzi. “Ho pensato alle tante persone che in questi giorni mi sono state vicine, agli amici che hanno seguito i lavori delle Commissioni elettorali, a chi attraverso il proprio voto mi ha dimostrato affetto, stima e fiducia; agli affetti più cari – ha dichiarato Pellegrino – Ho pensato anche a chi animato da una buona dose di cattiveria e invidia sperava in un esito diverso. Mi dispiace tantissimo non poter condividere un momento di festa con la mia Comunità e con chi in questi mesi mi è stato vicino, ma l’aumento dei contagi da Covid ci impone attenzione e responsabilità. Da domani con entusiasmo e soprattutto con la consapevolezza di dover ripagare la fiducia che mi è stata data, il mio impegno continua in Regione Campania”. Ha parlato di un momento di grande emozione anche Attilio Pierro, consigliere della Lega, eletto nella circoscrizione di Salerno. Anche per Pierro si tratta di un esordio, dopo la lunga militanza nel partito di Matteo Salvini. Esordio assoluto all’interno delle Istituzioni anche per Andrea Volpe, eletto con il partito socialista italiano con ben 10mila preferenze. Ha, invece, ufficializzato il salto di qualità il consigliere Nino Savastano, assessore alle Politiche sociali del Comune di Salerno. Savastano continuerà a ricoprire la carica a Palazzo di Città, fino alla primavera 2021 quando la città di Salerno sarà chiamata al voto per il rinnovo del consiglio comunale e per eleggere il nuovo sindaco. Bis, invece, per i consiglieri salernitani Corrado Matera e Franco Picarone. Se l’ex assessore al Turismo ha sfiorato la vittoria per Picarone è stata una riconferma a mani basse così come per Luca Cascone. Sofferta è stata invece la riconferma del pentastellato Michele Cammarano. Adesso, per il governatore De Luca è il momento di procedere anche alla firma dei decreti per la nomina degli assessori. Ancora nulla di ufficiale ma voci certe vedono Cascone riconfermato alla guida della Commissione Trasporti. Picarone sembra ad un passo dalla presidenza della Commissione Sanità sulla quale, però avrebbe messo un veto Mario Casillo, presto ribattezzato mister Preferenze e alla ricerca di una “ricompensa”. Se dovesse essere raggiunto un accordo con il centrodestra potrebbe avere un ruolo di spicco anche il pentastellato Cammarano che spera nella vice presidenza della commissione Agricoltura.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->