Ue, Grant (Gruppo ID): “Rafforzare il know how legato alla digitalizzazione degli ecosistemi energetici locali”

Rafforzare il know how legato alla digitalizzazione degli ecosistemi energetici locali, è questo il principio che muove il programma Horizon Europe.  Il deputato europeo del Gruppo Identità e Democrazia e segretario della Lega in Campania, Valentino Grant, ci spiega che gli obiettivi sono: “Maggiore autonomia degli ecosistemi locali per partecipare al decentramento dei sistemi energetici e alla transizione energetica; aumentare il numero di partecipanti ai mercati della flessibilità; colmare il divario di conoscenze sulla digitalizzazione dei servizi energetici e contribuire alla riqualificazione e al miglioramento delle competenze di individui e organizzazioni; facilitare la creazione di una rete di soggetti interessati a unire le forze per gli appalti pubblici di servizi digitali legati all’energia”. Con tale progettualità Horizon Europe si vuole contribuire allo sviluppo delle capacità dei membri della comunità energetica e al supporto dei cittadini nella comprensione dei passi da seguire per creare una comunità energetica; stabilire un’organizzazione di cluster a livello locale per le tecnologie digitali rilevanti per l’energia come, ma non solo, l’intelligenza artificiale, l’Internet delle cose, la sicurezza informatica, i big data, l’edge computing, la comunicazione dei dati o la blockchain; accrescere la formazione in tutti gli Stati membri/Paesi associati e rendere disponibile il materiale formativo sviluppato/utilizzato il più ampiamente possibile. Per tutte le info valentinogrant.eu