“Udc in Italia è parte del centrodestra” Salzano: “A Salerno non c’è coalizione”

Scritto da , 12 Giugno 2021
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

“L’Udc è e rimane saldamente ancorato alla coalizione di centrodestra con cui si presenterà nelle prossime elezioni Comunali. Le notizie di stampa su una virata del partito verso sinistra, in vista delle prossime Elezioni Comunali a Salerno, sono prive di fondamento”: è quanto si legge in una nota della Segreteria politica Udc. Immediata la replica di Salzano che punta il dito contro il centrodestra, a suo dire assente nella città capoluogo. “Mi piacerebbe davvero sapere l’UdC a Salerno a quale centrodestra dovrebbe ancorarsi, dal momento che proprio a Salerno il centrodestra semplicemente non esiste più, e purtroppo da tempo ormai. In verità temo che non esista neanche più in Italia: Salvini entra nel primo Governo Conte, mentre F.I. e FdI  restano fuori. Nell’attuale F.I. e Lega sono nel Governo e FdI è fuori ! Questa sarebbe l’unità del centrodestra? – ha infatti chiesto Salzano – Per quanto riguarda Salerno, la rottura dell’unità l’ha determinata, già alcuni mesi fa. la fuga in avanti di FdI, avendo sposato la causa di un proprio candidato che ha contrabbandato come civico. Forza Italia (quel poco che resta, molto poco in verità) ha ribadito in più occasioni, ufficialmente, che mai darà il proprio appoggio al candidato di FdI.  La Lega assiste e non sa cosa fare! E’ probabile che corra in solitaria, con un proprio candidato”. Per il commissario cittadino, infatti, a Salerno città sembra impossibile provare a ricomporre la coalizione di centrodestra che, “ancora una volta, in città, si avvia all’irrilevanza elettorale e politica. L’Udc, salvaguardando la propria identità e la propria storia, con una sua lista intende stringere un’alleanz a con il centrosinistra (non è presente il PD) – ha aggiunto il commissario cittadino – Tale alleanza determinerà un successo della lista dell’UdC. Se un successo dell’UdC alle prossime elezioni comunali di Salerno arreca eventualmente fastidio a qualcuno, ce ne faremo una ragione”. A dirsi “dispiaciuto” per l’intesa raggiunta tra l’Udc e il centrosinistra, il coordinatore cittadino della Lega Salerno, Rosario Peduto: “A me sinceramente dispiace molto perchè l’UdC era parte importante di un ragionamento politico che avevamo avviato per tentare di riunire finalmente tutte le anime che compongono il centro-destra in città in un progetto unitario e condiviso – ha dichiarato Peduto – Non mi sento, però di additare alcuno perchè in politica – come nella vita – quando non si trovano – insieme – le ragioni per lo “stare insieme”, va da sé che la colpa diventa di tutti e non di qualcuno in particolare”. Il coordinatore citadino della Lega si assume, dunque, la responsabilità di quanto accaduto: “ecco perchè è giusto che ne faccia ora ammenda anzitutto a me stesso ed al mio ruolo di responsabilità politico perchè, fino ad oggi, pur avendo perseguito il valore dell’ unità come elemento prioritario da mettere in campo nella battaglia elettorale a venire, non posso allo stato scontare risultati favorevoli e se devo additare qualcuno per una responsabilita’ in tal senso, preferisco partire dal sottoscritto”. Ora, bisognerà attendere gli sviluppi futuri per capire se si concretizzerà o meno l’accordo con il sostegno al sindaco uscente.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->