Ucciso da figli:gip convalida fermo,domiciliari ad assassino

Scritto da , 11 agosto 2014
image_pdfimage_print

Il gip del Tribunale di Salerno ha convalidato il fermo dei fratelli Giancarlo e Sonia Di Francesco, accusato, il primo, di omicidio volontario, distruzione di cadavere e, la seconda, di concorso in distruzione di cadavere, per l’uccisione del padre Romano. Il gip ha disposto gli arresti domiciliari per Giancarlo Di Francesco e l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per la sorella. Giancarlo Di Francesco nel pomeriggio del 5 agosto nella propria abitazione di Montercovino Pugliano (Salerno) ha ucciso a pugni e calci il genitore, dopo anni di vessazioni, e solo nella tarda serata con la complicita’ della sorella ha condotto il cadavere in localita’ Occiano di Montercovino Rovella dove venne carbonizzato.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->