Ubriaco molesta gli avventori di un bar, arrestato

Scritto da , 16 Marzo 2019
image_pdfimage_print

Violenza, resistenza a pubblico ufficiale, minacce e lesioni personali. Con queste accuse è stato tratto in arresto un rumeno 36enne che dimora ad Albori di Vietri sul Mare.
L’uomo, in evidente stato di ebbrezza, intorno alle ore 20, di giovedì aveva iniziato a molestare alcuni avventori di un bar di via Dei Principati tanto da indurre alcuni passanti a chiamare il 112. La Centrale Operativa, in considerazione delle diverse sollecitazioni ricevute dagli utenti, ha subito inviato sul posto una prima pattuglia di militari che non ha fatto nemmeno in tempo a scendere dal mezzo che è stata brutalmente aggredita dall’uomo che, nella circostanza, ha sferrato vari pugni e calci che hanno attinto i militi in pieno volto ed in altre parti del corpo. Dopo una violenta colluttazione gli operatori, supportati da alcuni cittadini nonché da altre pattuglie intervenute, tra le quali due Volanti della locale Questura, sono riusciti ad ammanettarlo e a metterlo, con non poche difficoltà, all’interno di una delle gazzelle. Lo stato di alterazione dello straniero ha costretto, poi, i militari a condurlo dapprima presso il Pronto Soccorso del San Leonardo dove gli sono state prestate le prime cure e, successivamente, presso le camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->