Tutto come previsto, Corrivetti direttore del dipartimento di salute mentale

Scritto da , 27 maggio 2016

di Andrea Pellegrino

Tutto come previsto. Dopo la nomina di Mimmo Della Porta a direttore unico del dipartimento di prevenzione dell’Asl di Salerno arriva anche quella di Giulio Corrivetti a direttore unico del dipartimento di salute mentale dell’azienda sanitaria di via Nizza.
Cronache ne era stato facile profeta fin da quando l’Azienda bandì i due concorsi interni per la selezione dei due vertici, ipotizzando i due nomi in pole position. E ieri, a conclusione del secondo concorso, il cerchio si è chiuso con la nomina di Giulio Corrivetti, uscito fuori da una terna composta, inoltre, da Walter Di Munzio ed Antonio Mautone.
La procedura concorsuale prevedeva – sia per il dipartimento di prevenzione che per quello di salute mentale – una prova colloquio e una comparazione dei curricula. La nomina di Corrivetti, tra l’altro, dovrebbe essere l’ultimo atto firmato dall’avvocato Antonio Postiglione che ha ceduto la guida dell’azienda al suo sub commissario sanitario Giuseppe Longo, che a sua volta sarà sostituito, con molta probabilità, da Virginia Scafarto.
Ma la nomina di Corrivetti si aggiunge ad altri incarichi. Il medico, infatti, recentemente è stato messo a capo della cabina di regia (dove si stanziano e decidono i fondi) dell’Azienda sanitaria. La stessa cabina che vede all’interno anche l’ex moglie del governatore De Luca, Rosa Zampetti.
Ma ancora, Corriveti è presidente della “Fondazione Ebris”, il vice è Enrico Coscioni, consigliere politico alla sanità del presidente della giunta regionale Vincenzo De Luca, con il sogno di guidare l’azienda sanitaria locale di Salerno.

Consiglia