Tutti insieme per Zingaretti

Scritto da , 27 Febbraio 2019
image_pdfimage_print

di Redazione Cronache

Un affollato incontro è stato organizzato ieri sera a Salerno alla Sala Moka da Tino Iannuzzi, Marianna Amendola e Alessandro Turchi per sostenere la candidatura di Nicola Zingaretti alla Segreteria Nazionale del Partito Democratico, in vista delle Primarie di domenica prossima 3 marzo. Ha presieduto l’iniziativa la professoressa Marianna Amendola, già candidata con lusinghiero risultato nelle ultime elezioni comunali e componente della Direzione provinciale, che ha evidenziato le grandi difficoltà incontrate dal PD nelle ultime elezioni politiche con un grande scollamento con vasti settori della pubblica opinione. Il Dirigente scolastico dell’Istituto Profagri Alessandro Turchi ha collegato la nuova stagione del PD ad una proposta seria e capace di sconfiggere i pericolosi populismi al governo del Paese, che stanno minando gravemente il tessuto profondo del Paese. Il Consigliere Comunale Antonio D’Alessio ha spiegato di non essersi ricandidato alla Assemblea Nazionale, in stretta intesa con Tino Iannuzzi, per dare un contributo a rinnovare i gruppi dirigenti, ribadendo la sua convinta adesione al nuovo corso che in Italia e nel nostro Territorio può assicurare la leadership del Governatore del Lazio. Sono poi intervenuti il Sindaco di Cava de’ Tirreni Vincenzo Servalli e l’on Anna Petrone, candidati nella Lista Zingaretti nel Collegio di Salerno-Cava-Valle dell’Irno-Costiera Amalfitana, evidenziando come la loro
Intervenuti il Sindaco di Cava Servalli e Anna Petrone, candidati nel Collegio di Salerno-Cava scelta sia legata al convincimento che solo con Zingaretti si possa costruire finalmente una speranza credibile e nel segno della competenza per il nostro Paese. Nel concludere Tino Iannuzzi ha indicato che occorre, con la partecipazione massiccia e convinta alle Primarie, realizzare un Partito inclusivo, con capacità di ascolto e di dialogo, no spirito critico ed autocritico per gli errori commessi, presente con umiltà nei territori e in tutte le situazioni nelle quali vi sono Persone in difficoltà. Zingaretti è la scelta giusta e autorevole per rilanciare il PD come motore di una campo largo, aperto e innovativo a cui possano guardare con fiducia i tanti che non si riconoscono nel Governo c.d. giallo-verde. Iannuzzi ha motivato il sostegno per la Segreteria Regionale del PD alla candidatura di Leo Annunziata, Sindaco di Poggiomarino ed esempio di Amministratore locale serio e affidabile in un Territorio complesso e non facile. All’incontro erano presenti i candidati alla Assemblea regionale con Annunziata Mauro Calatola, Rossella De Vivo, Rocco Basile, il Consigliere regionale Tommaso Amabile.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->