Turista morto: decesso poco dopo la richiesta di aiuto

Scritto da , 19 Agosto 2019
image_pdfimage_print

E’ morto subito dopo essere precipitato e aver chiesto aiuto Simone Gautier, il turista francese scomparso lo scorso 9 agosto e il cui corpo e’ stato ritrovato ieri senza vita in un dirupo del Cilento. E’ riuscito a dare l’allarme ai carabinieri ma, secondo una prima ricostruzione anche in seguito all’esame esterno della salma, il ventisettenne in poco tempo, 40/ 45 minuti, sarebbe morto. A causare il decesso – ma sara’ l’esame autoptico a stabilirlo – e’ stata la frattura di una gamba che avrebbe rescisso l’arteria; da qui l’emorragia.  Il corpo, confermano gli inquirenti, era in avanzatissimo stato di decomposizione: un particolare che confermerebbe il fatto che Simon sia morto poco dopo la caduta. Intanto all’ospedale di Sapri e’ giunto il padre con la sua compagna ed il console francese, attesa anche la madre del turista. Gli inquirenti ribadiscono che non c’e’ stato ritardo nei soccorsi: sin da subito, spiegano i carabinieri, l’area dove e’ stato poi ritrovato Simon era stata individuata; complicato il ritrovamento per il dirupo e la zona impervia.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->